Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pnrr, Nardella: la transizione digitale è un volano

colonna Sinistra
Mercoledì 22 giugno 2022 - 17:15

Pnrr, Nardella: la transizione digitale è un volano

Le prossime generazioni potranno raccogliere frutti

Roma, 22 giu. (askanews) – “Per la prima volta la transizione digitale, e tutte le nuove tecnologie che ad essa sono legate, viene individuata non come fine, ma come strumento per dare forza e fare da volano ai cambiamenti strutturali dei quali l’Italia ha bisogno. Aver puntato in modo così importante su questo obiettivo attraverso la copertura dell’intero paese con la Banda Ultra larga, il miglioramento della competitività delle filiere industriali e l’internazionalizzazione delle imprese, anche per colmare il gap con gli altri Paesi dell’UE, può consentire davvero all’Italia di crescere avviando e stimolando una spirale positiva”. Così Dario Nardella, sindaco di Firenze e coordinatore Anci Città metropolitane, a Roma per la due giorni dell’Anci dedicata al Pnrr.


“Mi piace pensare che le prossime generazioni, quelle che maggiormente hanno pagato le conseguenze della crisi pandemica, potranno raccogliere i frutti di questo impegno e lavoro che abbiamo il dovere di completare”, ha detto il sindaco di Firenze per il quale “l’utilità dei risultati e degli effetti che possono produrre a favore di cittadini, imprese, aziende, city users, Enti Pubblici va letta in modo trasversale. L’innovazione tecnologica e la transizione digitale sono trasversali a tutto il PNRR perché – ha spiegato Nardella – semplificano i servizi, alleggeriscono la burocrazia, avvicinano le Amministrazioni agli utenti finali, consentono una gestione integrata e smart dei servizi stessi”. Nello specifico Nardella ha spiegato come a Firenze “speriamo di trarre il massimo beneficio dal percorso di cambiamento avviato attraverso l’uso delle tecnologie digitali anche per accelerare questo processo di crescita culturale”. Ma tutto questo potrà compiersi a pieno solo se la collaborazione digitale tra Comuni e pubblica amministrazione si svolgerà “secondo un sistema di comunicazione e dialogo semplice, aperto e democratico”, ha concluso il coordinatore Anci Città metropolitane.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su