Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Sanità, Emiliano: riparto fondi sia su livelli prestazioni

colonna Sinistra
Sabato 14 maggio 2022 - 14:03

Sanità, Emiliano: riparto fondi sia su livelli prestazioni

Alla Puglia hanno tolto quasi 100 milioni di euro

Sorrento, 14 mag. (askanews) – Nella ripartizione dei fondi per la sanità “il criterio deve essere quello dei livelli essenziali delle prestazioni” perché, ad esempio in Puglia, “ci tolgono quasi 100 milioni di euro”. E’ il grido d’allarme del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, nel corso del suo intervento al forum ‘Verso Sud’ a Sorrento.


“Quando anni fa il Sud aveva più popolazione del Nord, il criterio di ripartizione dei fondi era fondato anche sull’età della popolazione, supponendo una spesa maggiore correlata a una popolazione più anziana. Noi abbiamo perso abitanti a causa della devastante politica che non ha consentito ai nostri giovani di rimanere nei nostri territori. Adesso – ha proseguito – vogliono cambiare il sistema e farlo pro capite, senza considerare che la Regione Puglia è quella che sul piano sanitario ha fatto percorso di crescita tra più importanti d’Italia”.



Emiliano ha poi aggiunto: “Ora mi tolgono quasi 100 milioni di euro, in una situazione in cui già non ci pagano le spese pandemia, perché la popolazione della Puglia è scesa sotto i 4 milioni. Il criterio deve essere quello dei livelli essenziali delle prestazioni”.


Il governatore ha poi ricordato che la Puglia “ha la metà degli ospedali dell’Emilia-Romagna e 40mila dipendenti in meno, oltre a centinaia di milioni in meno. Bisognerebbe usare il criterio della parità delle armi: stessi obiettivi con lo stesso personale e le stesse risorse”, ha concluso il governatore.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su