Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Montagna, Pella e Castelli (Anci) da Gelmini per legge quadro

colonna Sinistra
Martedì 8 febbraio 2022 - 16:00

Montagna, Pella e Castelli (Anci) da Gelmini per legge quadro

Per rilancio e nuovo sviluppo dei Comuni montani

Montagna, Pella e Castelli (Anci) da Gelmini per legge quadro
Roma, 8 feb. (askanews) – “Anci continuerà ad offrire il proprio contributo per la definizione di una legge quadro che consenta un rilancio dei Comuni montani ed un nuovo sviluppo, con adeguato ritorno sul territorio, dell’immenso patrimonio montano”. Lo dichiarano Roberto Pella, vicepresidente vicario Anci e Massimo Castelli, coordinatore nazionale piccoli Comuni, a margine dell’incontro avvenuto stamani con il ministro per gli Affari regionali e le autonomie.


“La legge quadro, con alcuni ulteriori miglioramenti suggeriti dall’Anci che saranno a breve formalizzati, potrà rappresentare un vero punto di svolta – afferma Castelli – per le politiche per le montagne italiane, a partire dalle situazioni di maggiore marginalità da troppo tempo soggette ad un grave quanto allarmante spopolamento. Occorre un obiettivo strategico di lungo respiro che vada ben oltre il PNRR. Pensando anche ad una flat tax per le situazioni più critiche, dobbiamo in generale lavorare nella prospettiva Io resto in Montagna”.



“Anci ritiene sia possibile realizzare quella inversione di tendenza della sofferenza socioeconomica e demografica vissuta dalla gran parte dei nostri territori montani, che vivono – sottolinea a suo volta il vicepresidente vicario Pella – in condizioni di crescente marginalità a fronte di valori invece incontestabili e che, seppure con difficoltà, riescono ancora ad esprimere. Favorire l’occupazione, anche in forma di lavoro agile, abbattere i costi dell’energia, adeguare i canoni per le attività estrattive, valorizzare il patrimonio immateriale e culturale, superare l’eccessiva frammentazione fondiaria che di fatto impedisce anche lo sviluppo dell’imprenditoria agricola, sostenere le cooperative di comunità, prevedere una sanità ed una istruzione pensate per la montagna, sono i principali obiettivi – conclude Pella – da realizzare per un nuovo futuro dei Comuni montani”.


I due esponenti Anci hanno quindi espresso soddisfazione per l’impegno del ministro Mariastella Gelmini e del Tavolo tecnico scientifico coordinato dal Sindaco di Edolo, Luca Masneri, che ha lavorato sul tema in questi mesi.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su