Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • “Una centrale nucleare in Lombardia? Sì, che problema c’è?” (così Salvini)

colonna Sinistra
Mercoledì 15 settembre 2021 - 09:07

“Una centrale nucleare in Lombardia? Sì, che problema c’è?” (così Salvini)

Il leader leghista sul caro bollette

“Una centrale nucleare in Lombardia? Sì, che problema c’è?” (così Salvini)
Roma, 15 set. (askanews) – “Costruire una centrale nucleare in Lombardia? E che problema c’è? Ci sono centrali nucleari nei pieni centri storici di tante città…”. Lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini, rispondendo ad una domanda durante un collegamento con Radio Anch’io su Rai Radio Uno.


Salvini ha ricordato la presenza di centrali nucleari in tanti Paesi europei, e ha chiesto: “Ha senso andare ancora avanti così, importando l’energia elettrica e pagando la bolletta più cara?”.



L’aumento delle bollette, ha detto ancora il leader leghista, “è il prezzo della transizione green imposta a tappe e tasse forzate dalle Ue sulla testa delle azienda italiane che sono all’avanguardia”. Salvini ha ribadito la richiesta di “tagliare le tasse” in bolletta per contenere gli aumenti: “Chi paga 100 euro, la maggior parte non è l’energia, ma costi di trasporto, costi delle emissioni della Ue, l’Iva…


Eliminare l’Iva costerebbe 5 miliardi, tagliarla è doveroso”.



Salvini ha poi ribadito la necessità, a suo giudizio, di normalizzare le relazioni con la Russia, “non è un capriccio di Salvini ma aiuterebbe le famiglie italiane”.


Rea/Int9



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su