Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Bonaccini: Green pass obbligatorio al lavoro, auspico confronto

colonna Sinistra
Sabato 21 agosto 2021 - 19:59

Bonaccini: Green pass obbligatorio al lavoro, auspico confronto

Chi dice che è sbagliato e non propone alternative fa solo caciara

Rimini, 21 ago. (askanews) – “Chi dice che il Green pass è sbagliato e non propone niente” di alternativo fa “solo caciara per prendere tre voti in più nei sondaggi o alle elezioni domattina”. Lo ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, che ha auspicato un confronto con il governo e le parti sociale per rendere obbligatorio il green pass sui luoghi di lavoro.


“Penso sia utile continuare a invitare tutti quanti a vaccinarsi come ha fatto ieri proprio qui, in maniera impeccabile, il presidente Mattarella – ha spiegato Bonaccini in una conferenza stampa al Meeting di Cl -. Ha detto è un dovere e io sottolineo quelle parole. Non c’è nessun Paese che, in questo momento, abbia messo l’obbligo vaccinale per la popolazione. Penso che servirebbe il concorso e l’accordo delle parti sociali per il green pass, ad esempio obbligatorio anche sui luoghi di lavoro che mi troverebbe assolutamente d’accordo ma non è competenza delle regioni, auspico un confronto a Roma tra il Governo e le parti sociali mi pare che questa sia l’urgenza più utile”.



“Chi ha o vuole avere responsabilità di governo e dice che il green pass è sbagliato – ha aggiunto -, ci può spiegare, in alternativa, cosa propone? Perché se non proponi niente non sei una persona responsabile e fai solo caciara per prendere tre voti in più nei sondaggi o alle elezioni domattina”.


(segue)



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su