Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Carfagna: 40% Pnrr a Sud è legge, governo aggredisce disuguaglianze

colonna Sinistra
Mercoledì 28 luglio 2021 - 16:07

Carfagna: 40% Pnrr a Sud è legge, governo aggredisce disuguaglianze

Si realizzeranno servizi per migliaia di cittadini

Roma, 28 lug. (askanews) – “Il sì definitivo al Decreto Governance e Semplificazioni segna un risultato senza precedenti per il Mezzogiorno d’Italia: è stato incardinata per legge la destinazione del 40 per cento dei fondi del Pnrr al Sud, anche nella parte degli interventi messa a bando. Il Dipartimento per la Coesione Territoriale verificherà il rispetto di tale principio e, in caso di scostamento, la Cabina di Regia si attiverà per affiancare le amministrazioni in difficoltà o per esercitare i poteri sostitutivi”. Lo dichiara Mara Carfagna, ministro per il Sud e la Coesione territoriale.


“La semplificazione dei Contratti Istituzionali di Sviluppo (Cis), principali strumenti di intervento per la realizzazione di infrastrutture e progetti interregionali, è – sottolinea – un altro punto significativo del provvedimento: riattiverà un meccanismo usurato dall’eccesso di burocrazia e complessità. Infine, abbiamo portato nel decreto lo stanziamento di 80 milioni di euro divisi tra il 2021 e il 22 per il dissesto idrogeologico e idraulico in Calabria”.



“Sono profondamente soddisfatta – prosgeue Carfagna – per due motivi. Il primo è che l’accoglimento, da parte del governo, della linea di interventi sui fondi per il Sud conferma che l’intenzione di aggredire le diseguaglianze territoriali italiane è seria e concreta. Il secondo è che il Decreto aprirà la porta alla realizzazione di servizi per migliaia di cittadini meridionali che oggi ne sono privi, ripristinando almeno in parte quegli uguali diritti di cittadinanza che sono il cuore della mia missione da Ministro del Sud”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su