Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Draghi: divario Nord-Sud peggiorato negli anni, va fermato

colonna Sinistra
Martedì 23 marzo 2021 - 09:52

Draghi: divario Nord-Sud peggiorato negli anni, va fermato

"Forte calo investimenti pubblici nel Mezzogiorno"
Draghi: divario Nord-Sud peggiorato negli anni, va fermato

Roma, 23 mar. (askanews) – “Dobbiamo fermare l’allargamento del divario” tra Nord e Sud e “dirigere” i fondi di Next Generation Ue “verso donne e giovani”. Lo ha detto il premier Mario Draghi aprendo i lavori della prima giornata di “Sud-Progetti per ripartire” l’iniziativa di ascolto e confronto promossa dal ministro Mara Carfagna.

E’ necessario, ha ribadito Draghi, “far ripartire il progetto di convergenza tra mezzogiorno e centro-nord che è fermo da decenni e anzi grandemente peggiorato da inizio anni Settanta”. C’è stato, ha osservato il premier, “un forte calo di investimenti pubblici che ha colpito il Sud” e ora “per la prima volta abbiamo l’occasione di aumentare la spesa per infrastrutture fisiche e digitali”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su