Header Top
Logo
Giovedì 7 Luglio 2022

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Salvini insiste sui condoni (fiscale ed edilizio)

colonna Sinistra
Sabato 4 aprile 2020 - 16:04

Salvini insiste sui condoni (fiscale ed edilizio)

Per ripartire, dice
Salvini insiste sui condoni (fiscale ed edilizio)

Roma, 4 apr. (askanews) – Burocrazia zero e “pace fiscale e edilizia”, ossia sanatorie. Lo ha affermato il leader della Lega, Matteo Salvini, intervistato da Maria Latella su Skytg24.

“Tutti chiedono alla ripartenza burocrazia zero, un anno di pace fiscale per tutto il 2020, quindi stop alle cartelle esattoriali, agli avvisi bonari e agli accertamenti, e sospensione delle bollette fino a settembre. Sono tutti provvedimenti – a parere del leader dellaLeg – che possono essere coperti con garanzia totale dello Stato. Poi per ripartire azzeramento e reset, quindi pace fiscale e pace edilizia, si cancella l’arretrato e si riparte da zero”.

Quanto al reddito di emergenza, che il governo avrebbe allo studio per coprire i cittadini più in difficoltà e privi di altri strumenti di sostegno, Salvini ha detto che “può essere utile adesso, perché adesso c’è il problema della spesa. Nell’immediato qualunque cifra che entri nelle casse di famiglie e lavoratori che sono a casa da oltre un mese va bene. Importante – ha puntualizzato – che non passi la mentalità che l’Italia da oggi in avanti sarà un Paese di assistenza, di redditi di cittadinanza ed elemosine”.

Int2

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra