Header Top
Logo
Martedì 9 Marzo 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd: Bucci doveva vietare il comizio di CasaPound a Genova

colonna Sinistra
Venerdì 24 maggio 2019 - 10:25

Pd: Bucci doveva vietare il comizio di CasaPound a Genova

'La responsabilità è sua: solidarietà al giornalista ferito'

Genova, 24 mag. (askanews) – “Tutto il Partito Democratico di Genova e della Liguria esprime solidarietà al giornalista di Repubblica Stefano Origone, ferito negli scontri di piazza mentre faceva il suo lavoro, documentando la manifestazione di protesta contro il comizio di Casapound. La responsabilità di quanto accaduto è del sindaco Bucci e della sua maggioranza di centrodestra e cioè di coloro che hanno permesso che un partito che esplicitamente si ispira al fascismo tenesse un comizio in piazza, nel cuore della città di Genova”. Lo ha affermato in una nota il Pd di Genova e della Liguria, commentando gli scontri di ieri tra polizia e antifascisti, in cui è rimasto ferito anche un giornalista di Repubblica.

“L’amministrazione comunale – si legge ancora nella nota – ha fatto una precisa scelta politica concedendo questo spazio ai neofascisti e oggi si deve assumere tutte le conseguenze di questa scelta folle e sbagliata, che ha sporcato la storia di Genova, città medaglia d’oro per la Resistenza e ha macchiato la conclusione della campagna elettorale per le europee”.

“Genova sarà sempre antifascista – conclude la nota del Pd – non si possono concedere spazi a chi sta al di fuori del solco costituzionale. Scelte come quella fatta dal sindaco e dalla sua giunta, oltre a essere sbagliate in sé, creano tensione e non fanno altro che esasperare gli animi di una città che ha bisogno di coesione e di pensare a costruire il proprio futuro”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra