Header Top
Logo
Domenica 2 Ottobre 2022

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi: le dimissioni di Guidi dimostrano che siamo un governo diverso

colonna Sinistra
Venerdì 1 aprile 2016 - 16:51

Renzi: le dimissioni di Guidi dimostrano che siamo un governo diverso

Chi sbaglia paga, Cancellieri non lo fece. Tempa rossa emendamento sacrosanto. Per ora interim breve a Sviluppo
20160401_165121_1A57692B

Roma, 1 apr. (askanews) – “Abbiamo sempre detto di fronte agliitaliani che siamo un governo diverso dal passato. Con noi lecose cambiano: chi sbaglia è il primo che va a casa”. Lo hasottolineato il premier Matteo Renzi, incontrando la stampaall’ambasciata italiana a Washington, sottolineando il sensopolitico delle dimissioni della ministro Federica Guidi,preannunciando che, nell’immediato “per qualche giorno prendo iol’interim del ministero dello Sviluppo e poi vedremo”
“Guidi non ha commesso nessun tipo di reato – ha evidenziatoRenzi – ha fatto una telefonata che lei per prima ha ritenutoinopportuna. Quando una telefonata inopportuna la fece ilministro Cancellieri con un altro governo, tutti noi chiedemmo ledimissioni, che non arrivarono. Guidi è stata la prima a dare ledimissioni: è la prova che in Italia qualcosa è cambiato”.D’altra parte “il fatto che ci sia stata una telefonatainopportuna riguarda il ministro” e “la novità è col governoprima queste cose non portavano alle dimissioni: adesso la musicaè cambiata e credo sia un fatto di serietà riconoscerlo”.
Renzi ha inoltre voluto pubblicamente difendere la ministra MariaElena Boschi. “Sarebbe assurdo che il ministro dei Rapporti conil parlamento non firmasse un emendamento.L’emendamento è favorevole a un progetto del governo che io avevoannunciato sei mesi prima”. E “quello per Tempa Rossa – harivendicato il premier- mè un provvedimento giusto: porta postidi lavoro, una cosa sacrosanta da fare. E non ce ne vergognamo”perchè “io lavoro perchè si creino posti di lavoro”.Poca attenzione dal premier, invece alla mozione di sfiduciaall’intero Governo preannunciata al Senato dai gruppi diopposizione. “Andremo in Parlamento – ha affermato- e discuteremodi tutto questo” perchè, ha ribadito nuovamente, “Tempa rossa èun progetto giusto e sacrosanto”
“Abbiamo sempre detto di fronte agliitaliani che siamo un governo diverso dal passato. Con noi lecose cambiano: chi sbaglia è il primo che va a casa”. Lo hasottolineato il premier Matteo Renzi, incontrando la stampaall’ambasciata italiana a Washington, sottolineando il sensopolitico delle dimissioni della ministro Federica Guidi,preannunciando che, nell’immediato “per qualche giorno prendo iol’interim del ministero dello Sviluppo e poi vedremo”
“Guidi non ha commesso nessun tipo di reato – ha evidenziatoRenzi – ha fatto una telefonata che lei per prima ha ritenutoinopportuna. Quando una telefonata inopportuna la fece ilministro Cancellieri con un altro governo, tutti noi chiedemmo ledimissioni, che non arrivarono. Guidi è stata la prima a dare ledimissioni: è la prova che in Italia qualcosa è cambiato”.D’altra parte “il fatto che ci sia stata una telefonatainopportuna riguarda il ministro” e “la novità è col governoprima queste cose non portavano alle dimissioni: adesso la musicaè cambiata e credo sia un fatto di serietà riconoscerlo”.
Renzi ha inoltre voluto pubblicamente difendere la ministra MariaElena Boschi. “Sarebbe assurdo che il ministro dei Rapporti conil parlamento non firmasse un emendamento.L’emendamento è favorevole a un progetto del governo che io avevoannunciato sei mesi prima”. E “quello per Tempa Rossa – harivendicato il premier- mè un provvedimento giusto: porta postidi lavoro, una cosa sacrosanta da fare. E non ce ne vergognamo”perchè “io lavoro perchè si creino posti di lavoro”.Poca attenzione dal premier, invece alla mozione di sfiduciaall’intero Governo preannunciata al Senato dai gruppi diopposizione. “Andremo in Parlamento – ha affermato- e discuteremodi tutto questo” perchè, ha ribadito nuovamente, “Tempa rossa èun progetto giusto e sacrosanto”
Pol/A24/Cia/Rea/Int9

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su