Header Top
Logo
Domenica 27 Novembre 2022

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Oggi il Papa a Napoli, numeri da capogiro: attesi 3 milioni di fedeli

colonna Sinistra
Sabato 21 marzo 2015 - 07:14

Oggi il Papa a Napoli, numeri da capogiro: attesi 3 milioni di fedeli

In campo 1.500 volontari arruolati sui social network
20150321_071424_0263B16C

Napoli, 21 mar. (askanews) – Sono più di tre milioni i fedeliattesi a Napoli oggi per la visita pastorale di Papa Francesco.Pellegrini da città non solo dalla Campania, ma anche dalle zonevicine. In campo 1.500 volontari, tutti reclutati attraverso isocial network, che avranno il compito di assistere i pellegrini:una parte sarà utilizzata per aiutare gli ospiti a raggiungere ipropri posti, un’altra per l’accesso ai varchi. Altri saranno incampo per la distribuzione delle 50mila bottiglie d’acqua e altriancora presiederanno il percorso che il Papa effettuerà daScampia a piazza del Plebiscito, integrando il percorso delletransenne e delle forze dell’ordine.
Per questo appuntamento con Papa Bergoglio i numeri sono dacapogiro: centomila le bandierine, 10mila i cappelli, 10mila ifoulard e, sperando che non servano, 10mila le mantellineantipioggia che saranno regalate ai fedeli mentre, da giorni,15mila poster e 300 banner all’ingresso delle parrocchie con lascritta “Largo alla speranza” annunciano la visita del Pontefice.Migliaia i libretti per la messa, i biglietti d’invito, i badge ei permessi stampati.
Seigli appuntamenti in programma oggi in città: dalle 9.00, dopo unavisita al Santuario della Madonna di Pompei, con l’atterraggiodell’elicottero presso il campo sportivo comunale del quartiereScampia, annunciato dal suono di centinaia di campane dellachiese di tutta la Diocesi, fino al decollo dalla StazioneMarittima, alla volta della Città del Vaticano, alle 18.15.
Un vero e proprio ‘tour de force’ nelle periferie, tra gliammalati, i detenuti e la gente di Napoli: i giovani, lefamiglie, il clero, ma anche i disabili e i bisognosi. Unappuntamento, quello con il Pontefice, annunciato lo scorso 19settembre dall’arcivescovo partenopeo, cardinale Crescenzio Sepe,concludendo le celebrazioni in onore di san Gennaro, patronodella città. Da allora non solo i religiosi, ma anche il mondolaico si è preparato in attesa di questa giornata. La macchinaorganizzativa ha visto impegnati, sotto la supervisione dellaGendarmeria del Vaticano, funzionari e responsabili di polizia,carabinieri, vigili del fuoco, Prefettura, Protezione civile,Curia, Capitaneria di porto, Regione e Comune. Un gioco disquadra per rendere sicura e organizzata l’intera manifestazione.
Int

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su