La Banca centrale Svizzera: assicurate "ingenti liquidità", arginata la crisi Credit Suisse - askanews.it
Esci

Dopo quattro anni tornano nei cinema cinesi i film Marvel

Tra covid e censura spariti nell'estate del 2019

FEB 7, 2023 -

Milano, 7 feb. (askanews) – I supereroi della Marvel sono tornati nei cinema cinesi dopo una pausa di quasi quattro anni. Un ritorno inaugurato dal film “Black Panther: Wakanda Forever”.

I film dei Marvel Studios, di proprietà del colosso americano Disney, erano scomparsi dalle sale cinesi dopo l’uscita nel luglio 2019 di “Spider-Man: Far from Home”.

La Cina autorizza l’uscita nelle sale solo di poche dozzine di lungometraggi stranieri ogni anno. Per le mega-produzioni Marvel, immensamente popolari nel paese asiatico, questo mercato è cruciale: l’uscita nelle sale cinesi del primo film della serie Black Panther ha generato 105 milioni di dollari. “Sono davvero eccitata. Credo che ora io possa andare più spesso a vedere i film Marvel”, dice Chen.

La prima proiezione di mezzanotte ha registrato il tutto esaurito. “C’era da aspettarselo. Come con ‘Wandering Earth’ (ndr film campione di incassi cinese) e ‘Avengers: Endgame’ tutto era pieno. E soprattutto questa è la prima volta che abbiamo un film Marvel internazionale qui. Quindi penso che sia normale che il cinema sia pieno per questa sessione”.

Le autorità cinesi non hanno mai spiegato perché i film Marvel siano improvvisamente scomparsi dagli schermi dal 2019. Durante questo periodo la Disney si era rifiutata di obbedire alla censura che chiedeva la rimozione di tutti i riferimenti alle relazioni omosessuali nei film Marvel.