La Banca centrale Svizzera: assicurate "ingenti liquidità", arginata la crisi Credit Suisse - askanews.it
Esci

Def:avanzo primario sale anche grazie nuove clausole salvaguardia

Oltreché con continuo controllo sulla spesa pubblica

SET 24, 2017 -

Roma, 24 set. (askanews) – Per poter assicurare un percorso di crescita dell’avanzo primario dall’1,7% di quest’anno al 3,3% nel 2020, la nota di aggiornamento al Def mette in conto che possano essere decise nuove clausole di salvaguardia poste a garanzia della finanza pubblica.

“L’avanzo primario – si legge infatti nel documento – salirebbe dall’1,7% di quest’anno al 3,3% nel 2020, grazie ad un continuo controllo della spesa e a nuove clausole poste a garanzia dei saldi di finanza pubblica”.

Secondo quanto riportato nella tabella sul quadro programmatico sintetico di finanza pubblica in percentuale sul Pil, il saldo primario si attesterebbe al 2% nel 2018 (contro il 2,5% previsto nel Def 2017), il 2,6% nel 2019 (contro il 3,5% del precedente testo) e il 3,3% nel 2020 (contro la stima iniziale del 3,8%).