La Banca centrale Svizzera: assicurate "ingenti liquiditŕ", arginata la crisi Credit Suisse - askanews.it
Esci

Consiglio regionale Lombardia approva mozione contro cibo sintetico

Impegna la giunta a difendere filiere agro zootecniche lombarde

NOV 8, 2022 -

Milano, 8 nov. (askanews) – Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione presentata dalla Lega contro il cibo sintetico. Il provvedimento, primo firmatario il consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza Giovanni Malanchini, è passato senza voti contrari e impegna Palazzo Lombardia “a sostenere la petizione promossa da Coldiretti contro il cibo sintetico e tutte le iniziative di sensibilizzazione a riguardo sostenute dal mondo agricolo, accademico e scientifico lombardo finalizzate a richiamare l’attenzione sui rischi della diffusione del cibo da laboratorio”. Fra le richieste del Carroccio, anche l’impegno a “difendere, in sede di Conferenza Stato-Regioni e nei rapporti con il Mipaaf, le filiere agro zootecniche lombarde minacciate dalla diffusione del cibo sintetico”. Nel testo vengono ricordate le svariate ragioni per dire no al cibo in laboratorio. Fra queste il fatto che “non salva l’ambiente perché consuma più acqua ed energia di molti allevamenti tradizionali”, così come “non aiuta la salute, perché non c’è garanzia che i prodotti chimici usati siano sicuri per il consumo alimentare e l’esperienza maturata è ancora troppo breve e non consente di avere alcuna certezza” e inoltre “non aiuta a perseguire gli obiettivi di giustizia sociale che guidano l’Europa, in quanto prodotto su brevetti e tecnologie con alti costi di ingresso e sviluppo, nelle mani di pochi grandi investitori multinazionali”. La mozione, ha detto la consigliera Silvia Scurati (Lega) in sede di dichiarazione di voto, “non è un atto fine a se stesso, ma rientra nel quadro dell’impegno più ampio portato avanti da una Regione che ha fatto della tutela delle produzioni alimentari uno dei punti cardine della sua politica agricola”.