Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Mondo Impresa
  • Energy management: la sostenibilità negli spazi di lavoro diventa un vantaggio competitivo

colonna Sinistra
Venerdì 2 dicembre 2022 - 15:39

Energy management: la sostenibilità negli spazi di lavoro diventa un vantaggio competitivo

Presentate a ReFocus le migliori soluzioni green

Energy management: la sostenibilità negli spazi di lavoro diventa un vantaggio competitivo
Roma, 2 dic. – Riduzione delle emissioni ambientali attraverso sistemi di energy saving,  ridefinizione e personalizzazione degli spazi lavorativi per massimizzare il comfort e le performance della popolazione d’ufficio: queste le tematiche trattate all’interno di ReFocus, gli appuntamenti promossi da CBRE GWS. I due eventi hanno come obiettivo quello di favorire la promozione delle best practice e delle migliori soluzioni da mettere in campo per una corretta gestione energetica degli edifici.


Gli eventi, realizzati in collaborazione con la British Chamber of Commerce for Italy, hanno visto la partecipazione dei principali player del settore real estate italiano durante i quali hanno illustrato, attraverso speaker altamente specializzati, come la sostenibilità all’interno degli edifici rappresenti un’opportunità anziché un costo.



Gli appuntamenti hanno messo in luce la fondamentale importanza della ridefinizione degli spazi lavorativi per trasformarli in un vantaggio competitivo a lungo termine – sia per gli owners degli edifici quanto per la popolazione d’ufficio – con un particolare focus sugli aspetti ambientali. Per la realizzazione di un tale progetto, CBRE GWS ha individuato come driver principali la riduzione dei consumi energetici e la crescita della qualità di vita degli ambienti lavorativi.


Riduzione dei consumi energetici. Gli edifici sono i diretti responsabili del 39% delle emissioni globali di Co2. Partendo da questa stima, appare molto chiara, quindi, l’inderogabile necessità di ridisegnare il sistema di approvvigionamento energetico verso alternative maggiormente sostenibili che includano una migliore efficienza energetica degli impianti. Tra i migliori tools per la realizzazione di questo obiettivo figura l’installazione di sistemi BEMS, avanzate soluzioni di energy management che garantiscono la riduzione dei consumi energetici attraverso monitoraggio, automazione e controllo dei fabbisogni energetici.



Oltre ad avere un impatto positivo in termini ambientali, implementare una valida strategia di energy management genera nei modelli di business una sensibile valorizzazione dell’investimento immobiliare dettato dall’accrescimento del valore edilizio ma soprattutto a livello di immagine del brand.


Accrescere la qualità della vita nell’ambiente di lavoro. Altrettanto importante per un edificio più sostenibile e moderno, è il modo di vivere gli spazi della popolazione d’ufficio. Ripensare gli ambienti lavorativi significa soprattutto adattarli alle esigenze di chi passa buona parte del suo tempo sulla postazione di lavoro, tenendo sempre cura della salute fisica e mentale. In tal senso, CBRE GWS ha analizzato i cambiamenti delle performance dei dipendenti quando vengono messi nelle migliori condizioni di svolgere le loro funzioni. Dalla ricerca è emerso che intervenendo su alcuni aspetti come una corretta illuminazione, miglioramento del comfort termico, acustico e della qualità dell’aria, le performance lavorative e cognitive vengano sensibilmente incrementate, riducendo al contempo l’assenteismo. Non possono mancare all’appello anche le disposizioni di sale wellness e di meditazione che forniscono ai dipendenti un promemoria passivo per il mantenimento di abitudini salutari durante la gestione degli impegni di lavoro.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su