Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Mercoledì 26 ottobre 2022 - 20:36

Evento annuale ASSIUM, affrontare le sfide del settore utilities

Il 10 novembre 2022

Evento annuale ASSIUM, affrontare le sfide del settore utilities
Roma, 26 ott. – Segnate la data: giovedì 10 novembre presso il Castello Tolcinasco Golf Resort & Spa, alle porte di Milano, si svolgerà l’appuntamento annuale dei professionisti che si occupano di utility management, organizzato e promosso da Assium, quest’anno arrivato alla sua seconda edizione, e per la prima volta in presenza.


Un evento atteso tra gli addetti ai lavori, ambiziosamente intitolato “I superpoteri dell’Utility Manager nel 2023: dal valore delle relazioni alla potenza della formazione. Scenari possibili e visioni su sostenibilità economica ed ecologica delle Utilities”. Un titolo che riassume le sfide cui è chiamato a rispondere l’Utility Manager, il professionista certificato, che oggi è impegnato ad operare in prima linea sia in riferimento agli obiettivi di transizione energetica dell’agenda 2030 che dall’attuale crisi energetica: durante l’evento si parlerà di strumenti e competenze equiparati a superpoteri in termini di complessità – che possono aumentare la sua capacità di azione e successo nella tutela e gestione virtuosa delle utilities di famiglie e imprese.



Lo scorso anno, il primo evento Assium, ha avuto come focus l’importanza della pubblicazione della norma UNI 11782, in data 16 aprile 2020, che definisce compiti, conoscenze, abilità e competenze dell’Utility Manager, professionista esperto di luce, gas e/o di telefonia e telecomunicazioni. Da quel momento l’obiettivo più importante per Assium è stato quello di divulgare ed evangelizzare sull’importanza della formazione e certificazione degli Utility Manager. La missione di Assium invece è quella di rendere obbligatoria la certificazione per chiunque operi come intermediario, come agente o come consulente nel settore dell’energia e della telefonia. Una rivoluzione per il settore utilities, che a causa della mancata normazione, in questi anni, è stato sfruttato da approfittatori e truffatori.


In questo anno, l’associazione ha rafforzato i servizi che aveva lanciato lo scorso anno: come lo sportello dei consumatori, l’area Offerte di Lavoro, la certificazione Aziende Affidabili e la polizza RC Professionale per Utility Manager, la prima polizza italiana sottoscrivibile dagli Utility Manager, che tutela i diritti dei clienti e riduce i rischi professionali derivanti dal lavoro di agente.



L’evento di quest’anno, come anticipato invece, parte dalle vicende geopolitiche e pone l’accento sulle sfide e la responsabilità che l’Utility Manager deve accogliere per tutelare i propri clienti. Quali “superpoteri” deve maturare oggi un Utility Manager per svolgere il proprio mestiere impattando positivamente sul mercato e sulle persone che a lui affidano il budget mensile per la gestione dei servizi di luce, gas, telefonia e internet?


Cercheremo di dare risposte e visioni sul futuro a partire dagli interventi degli speakers: Oscar di Montigny, scrittore, divulgatore e keynote speaker internazionale, ideatore dell’Economia Sferica ed esperto di Mega trends, Innovazione, Sostenibilità e Positive Impact; Diego Pellegrino, mediatore con le istituzioni e paladino dei diritti del libero mercato nel comparto energia; Giuseppe Dell’Acqua Brunone, imprenditore, marketer e formatore del mercato energetico.



Ma non solo: si parlerà anche di norma UNI 11782 del 2020 e dei risultati dell’associazione con Federico Bevilacqua e Davide Bussini di Assium. Il programma completo è disponibile a questo link.


Un’occasione preziosa per fare networking e favorire il confronto e l’incontro di professionisti, agenzie, società e operatori che stanno sostenendo la missione di Assium anche concretamente.


A sostenere l’evento di Assium un main sponsor: Delivery Care startup tecnologica di telemedicina che si occupa di assistenza socio-sanitaria per tutta la famiglia, nel comfort e nella privacy di casa. Un’azienda smart che condivide con Assium il cambio di paradigma nel rapporto professionista-cliente: al centro della relazione troviamo la sostenibilità economica ed ecologica del servizio. Entrambi stanno operando una vera e propria rivoluzione nella somministrazione dei rispettivi servizi, di pari passo con le nuove esigenze delle persone.


All’evento sarà possibile incontrare anche alcune tra le realtà più interessanti del settore dell’utility management che hanno deciso di sponsorizzare l’evento, condividendo principi e mission. Tra queste citiamo: NoiEnergia Luce e Gas, Zucchetti, MilanoGas e Luce, Retelit, Didelme Sistemi, Tree Solutions, Enegan, Mitan telematica, EnergieChiare, S&M Power, Fbc Italia, Uma|Utility Manager Academy, Benchmonitor, Noleggio Energia.


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su