Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Qatargate: Panzeri farà nomi di deputati Francia Germania, Italia

colonna Sinistra
Martedì 24 gennaio 2023 - 10:43

Qatargate: Panzeri farà nomi di deputati Francia Germania, Italia

Secondo l'avvocato di Eva Kaili

Qatargate: Panzeri farà nomi di deputati Francia Germania, Italia
Roma, 24 gen. (askanews) – Pier Antonio Panzeri, la presunta mente dello scandalo Qatargate, dovrebbe dare alla giustizia belga nuovi nomi di legislatori europei provenienti da Germania, Francia e Italia, ha detto lunedì l’avvocato dell’eurodeputata greca Eva Kaili citato dal sito di informazioni Euractiv.


“Arrivano messaggi e notizie che farà i nomi di eurodeputati di Germania, Francia, Italia e Belgio. Per quanto riguarda le persone provenienti dalla Grecia, non posso escludere nulla, soprattutto perché è un periodo pre-elettorale”, ha detto l’avvocato Michalis Dimitrakopoulos in un’intervista al canale televisivo Kontra.



Panzeri ha stretto un accordo con la giustizia belga per parlare e descrivere i dettagli dello scandalo in cambio di una sentenza più morbida. Martedì Panzeri testimonierà per la prima volta dopo che l’accordo con le autorità belghe è stato siglato.


Ma per Dimitrakopoulos, Panzeri ha fatto una mossa ad alto rischio. “Gli hanno detto che resterà in carcere un anno, ma darà loro i nomi che vogliono”, ha detto, lasciando intendere che Panzeri è manipolato politicamente.



“Ora è completamente inaffidabile, e tutto ciò che gli interessa è salvare sua moglie e sua figlia, e qualunque cosa gli diano, firmerà”, ha aggiunto l’avvocato greco.


Dimitrakopoulos ha anche previsto che l’accordo fatto da Panzeri con le autorità belghe sarebbe “crollato” a un certo punto poiché “ci saranno forti reazioni da parte delle persone che Panzeri accuserà”.



Ha detto che due eurodeputati belgi sono già contro di lui e dovrebbero rivelare cose contro Panzeri, che lui stesso ha finora nascosto. “Quindi, l’accordo fallirà in questo caso”, ha detto.


Una fonte vicina alla questione ha detto a EURACTIV che, secondo l’accordo, Panzeri deve dire tutta la verità alle autorità giudiziarie belghe e non nascondere nulla. Se non lo fa, non solo “rompe l’accordo” ma sarà anche accusato di “pervertire il corso della giustizia”.


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su