Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Gli Usa verso l’invio a Kiev dei carri armati Abrams. Der Spiegel: Scholz ha detto sì ai Leopard

colonna Sinistra
Martedì 24 gennaio 2023 - 20:50

Gli Usa verso l’invio a Kiev dei carri armati Abrams. Der Spiegel: Scholz ha detto sì ai Leopard

La svolta dell'amministrazione Biden ma il Pentagono contrario

Gli Usa verso l’invio a Kiev dei carri armati Abrams. Der Spiegel: Scholz ha detto sì ai Leopard
Roma, 24 gen. (askanews) – L’Amministraziome Biden sarebbe “incline” a fornire all’Ucraina i carri armati Abrams M-1, contrariamente all’opinione del Pentagono: è quanto scrive il quotidiano statunitense The Wall Street Journal, aggiungendo che un annuncio in tal senso potrebbe arrivare a breve.


La decisione farebbe parte di un più ampio accordo diplomatico con la Germania in base al quale Berlino si impegnerebbe a fornire un numero inferiore dei propri carri armati Leopard 2 e ad autorizzarne la consegna a Kiev da parte di altri Paesi utilizzatori. Il cambio di politica sarebbe stato deciso dalla Casa Bianca dopo il colloquio telefonico del 17 gennaio scorso fra il presidente Joe Biden e il Cancelliere tedesco Olaf Scholz.



Nei giorni scorsi il Pentagono aveva escluso l’invio degli Abrams in quanto ritenuti non adatti al teatro di operazioni, dato il loro consumo elevato di combustibile e le difficoltà logistiche legate al loro dispiegamento.


Intanto, secondo Bloomberg, la Germania potrebbe dare al più presto domani il proprio via libera alla fornitura dei carri armati Leopard 2 da parte della Polonia all’Ucraina.



La Polonia ha presentato oggi la formale richiesta. La legge tedesca richiede un’approvazione politica prima di una riesportazione di equipaggiamento militare. La Germania oggi ha dichiarato che avrebbe risposto con la necessaria “urgenza”.


E secondo Der Spiegel, il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha sciolto le riserve e deciso di fornire all’Ucraina dei Leopard 2, il principale carro armato da combattimento della Bundeswehr.



Gtu


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su