Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Gb diffonde foto addestramento britannico per reclute ucraine

colonna Sinistra
Domenica 4 dicembre 2022 - 12:43

Gb diffonde foto addestramento britannico per reclute ucraine

Londra: cala consenso russo a guerra. Usa: Putin "più informato".

Gb diffonde foto addestramento britannico per reclute ucraine
Milano, 4 dic. (askanews) – Il Ministero della Difesa britannico ha diffuso su Twitter fotografie di reclute ucraine che si addestrano nel Regno Unito e a cui viene fornito l’equipaggiamento per il loro ritorno in Ucraina, “dove combatteranno per liberare il loro Paese”. Le reclute “ricevono indumenti per il freddo oltre al normale kit”, in caso di basse temperature.


“Recenti sondaggi indicano che il sostegno dell’opinione pubblica russa all'”operazione militare speciale”, ovvero alla guerra in Ucraina sta diminuendo in modo significativo”, ha scritto il Ministero sul social. “I dati indicano che il 55% dei russi è favorevole ai colloqui di pace con l’Ucraina, con solo il 25% che afferma di sostenere la continuazione del conflitto”.



Per aggiungere: “Questi risultati sono coerenti con un sondaggio separato dell’ottobre 2022 in cui il 57% degli intervistati ha dichiarato di essere favorevole ai colloqui. Nell’aprile 2022, circa l’80% dei russi ha affermato di sostenere l’operazione”.


Intanto il capo dell’intelligence statunitense, Avril Haines, ha alluso alle passate accuse secondo cui i consiglieri del presidente russo Vladimir Putin potrebbero proteggerlo dalle cattive notizie per la Russia sugli sviluppi della guerra in Ucraina: “è più informato”.



“Ma non ci è ancora chiaro se in questa fase abbia un quadro completo”, ha aggiunto Haines sabato in tarda serata al Reagan National Defense Forum a Simi Valley, in California, che alla domanda sugli effetti degli attacchi russi alla rete elettrica dell’Ucraina e ad altre infrastrutture civili, ha affermato: anche se l’obiettivo di Mosca era in parte quello di minare la volontà degli ucraini di resistere, “penso che non stiamo vedendo alcuna prova che (la volontà degli ucraini) sia minata in questo momento, a questo punto”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su