Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Navalny: Putin ci ricopre di sangue. In Russia 5 uffici di reclutamento incendiati

colonna Sinistra
Venerdì 23 settembre 2022 - 11:05

Navalny: Putin ci ricopre di sangue. In Russia 5 uffici di reclutamento incendiati

Oppositore mandato in una cella di punizione per 12 giorni

Navalny: Putin ci ricopre di sangue. In Russia 5 uffici di reclutamento incendiati
Milano, 23 set. (askanews) – “Non mi chiuderai la bocca”. Il politico e oppositore russo in carcere Alexei Navalny ha affermato che dopo il suo commento sulla mobilitazione il 21 settembre è stato nuovamente mandato in una cella di punizione per 12 giorni. Ma non tace e replica dalla prigione: “E’ un crimine contro il mio Paese e lo tratto in questo modo. Non starò zitto e spero che tutti coloro che mi ascoltano non stiano zitti.


Perché quello che sta succedendo adesso è molto peggio di 12 giorni in cella di punizione. Putin vuole ricoprire di sangue centinaia di migliaia di persone attraverso mobilitazioni e ‘referendum'”.



Stanotte in Russia ignoti hanno cercato di appiccare il fuoco ad almeno due uffici militari di registrazione e arruolamento, cinque dall’inizio della mobilitazione, ascoltando l’appello di Navalny. Lo riportano diversi profili social di siti di opposizione russa.


Verso mezzanotte locale, il guardiano del commissariato militare della città di Svobodny (regione dell’Amur, lontano oriente russo) ha chiamato la polizia. Ha detto che una persona sconosciuta ha lanciato una bottiglia molotov contro il loro edificio. È caduta sull’asfalto e ha preso fuoco. La facciata è stata leggermente danneggiata dall’incendio. Intorno alle 6 del mattino, è stato effettuato un attacco sempre con molotov al commissariato di Khabarovsk, a Uzlovaya, sempre nel lontano oriente russo.



Cgi/Int14




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su