Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Secondo Zelensky sono “centinaia di migliaia i crimini dei militari russi”

colonna Sinistra
Mercoledì 3 agosto 2022 - 10:36

Secondo Zelensky sono “centinaia di migliaia i crimini dei militari russi”

All'Australian National University ringrazia Canberra per l'aiuto

Secondo Zelensky sono “centinaia di migliaia i crimini dei militari russi”
Roma, 3 ago. (askanews) – Il presidente ucraino, Volodymr Zelensky, è intervenuto all’Australian National University, ringraziando l’Australia per il suo sostegno contro l’invasione russa e denunciando “centinaia di migliaia di crimini militari” russi, quando si è giunti ormai al 161esimo giorno di guerra in Ucraina. Zelensky ha parlato di “esecuzione di massa di una popolazione pacifica, arresto di civili, messi in ginocchio e alcuni uccisi con un colpo alla schiena”, nonché abusi compiuti “davanti agli occhi dei propri figli”.


“Siamo scioccati dai messaggi di nuove atrocità russe. Non dovrebbe essere una cosa comune per il mondo, perché questo significherebbe che il mondo l’ha sopportato” e accettato, ha aggiunto, prima di ringraziare l’Australia per il sostegno. “Sono molto grato ad Anthony Albanese per il supporto significativo, l’assistenza umanitaria su vasta scala, le sanzioni contro le entità russe; la revoca delle tasse sui beni ucraini, la fornitura di carbone per l’energia ucraina. L’Australia ha fornito il più grande sostegno militare da parte di membri non Nato”, ha spiegato.



Il presidente ucraino ha quindi espresso l’auspicio che talee supporto “possa continuare in futuro”. “Oggi abbiamo bisogno del vostro aiuto, dell’aiuto di tutti i paesi civili. Dobbiamo vincere il male”, ha concluso.


Coa/Int13



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su