Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Uzbekistan, Mirziyoyev propone forum imprenditori Brics Plus

colonna Sinistra
Sabato 25 giugno 2022 - 19:42

Uzbekistan, Mirziyoyev propone forum imprenditori Brics Plus

Intervento al Dialogo ad alto livello sullo sviluppo globale

Uzbekistan, Mirziyoyev propone forum imprenditori Brics Plus
Roma, 25 giu. (askanews) – “Per promuovere progetti e iniziative comuni, proponiamo di lanciare una piattaforma di dialogo commerciale permanente: un forum degli imprenditori Brics Plus”. Lo ha detto il presidente uzbeko, Shavkat Mirziyoyev, nel suo intervento al ‘Dialogo ad alto livello sullo sviluppo globale’ alla riunione Brics (Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica) nel formato Plus.


Mirziyoyev ha espresso “gratitudine” al presidente cinese Xi Jinping per l’iniziativa di ospitare e per l’invito esteso a partecipare al Dialogo ad alto livello sullo sviluppo globale. Ha inoltre sottolineato il “significato speciale” del dialogo Brics nel formato plus “come piattaforma richiesta per una partnership inclusiva nella promozione dell’Agenda di sviluppo sostenibile”.



“Un mondo moderno sta attraversando una profonda trasformazione accompagnata da una serie di tendenze allarmanti. La tensione internazionale è sempre più agguerrita e ci sono i segnali di una crisi economica sistemica”, ha spiegato il presidente Mirziyoyev, “In queste condizioni, in Uzbekistan stiamo portando costantemente avanti l’attuazione di riforme basate sul principio che ‘Gli interessi umani sono una priorità'”.


“Le principali priorità della costruzione di un nuovo Uzbekistan sono – ha spiegato – migliorare una governance statale; ridurre la povertà ed entrare a far parte dei Paesi con un livello di reddito superiore alla media entro il 2030; garantire uno sviluppo sociale inclusivo; consolidare il buon vicinato e la stabilità nella regione dell’Asia centrale”.



“Siamo aperti e impegnati in un’ampia cooperazione internazionale nel raggiungimento congiunto degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, compresa la cooperazione ‘Sud-Sud'”, ha rimarcato.


“La crisi che si osserva ora nell’economia mondiale crea ostacoli a un intero sistema del commercio e degli investimenti mondiali. In simili condizioni, è importante adottare misure coordinate per alzare le barriere e stabilire le nuove catene produttive e commerciali-logistiche, oltre che attrarre investimenti per progetti di cooperazione industriale e ammodernamento delle infrastrutture. È inoltre importante adottare misure coordinate per innovazioni nell’attuazione del trasferimento tecnologico, rafforzando la cooperazione nel settore dell’intelligenza artificiale, della digitalizzazione, delle biotecnologie, compreso lo sviluppo di vaccini”.



“Per promuovere i progetti e le iniziative comuni, proponiamo di lanciare una piattaforma di dialogo commerciale permanente: un forum degli imprenditori Brics Plus”, la proposta del presidente dell’Uzbekistan, “Vogliamo rafforzare la connettività trasporto-comunicazione e integrare la nostra regione alle rotte transcontinentali “Nord-Sud” e “Ovest-Est”.


L’Uzbekistan sostiene inoltre “l’appello delle Nazioni Unite ad azioni risolute per garantire una circolazione stabile e aperta dei prodotti alimentari sui mercati. Crediamo che siano proprio i Paesi Brics a dover svolgere un ruolo importante in questo, visto che rappresentano fino al cinquanta per cento della produzione agricola mondiale. È necessario utilizzare questa enorme capacità per ampliare la cooperazione al fine di formare un solido sistema di approvvigionamento alimentare””.


“Vediamo l’attuazione dei programmi nell’area della riduzione della povertà e del sostegno all’imprenditorialità come una delle dimensioni chiave della cooperazione”, ha evidenziato il presidente Mirziyoyev, “Consentitemi di ricordare che l’uso dell’esperienza di successo della Cina ci ha permesso negli ultimi anni, anche sullo sfondo della pandemia, di rafforzare il supporto sociale e aumentare davvero il tenore di vita della nostra popolazione. Tenendo conto delle tendenze globali, stanno diventando sempre più pressanti le interazioni multilaterali sull’agenda climatica. A questo proposito, proponiamo di consolidare gli sforzi per combattere la desertificazione, preservare la biodiversità, garantire l’equilibrio idrico e promuovere progetti di green economy”.


Una “crescita inclusiva è impossibile senza un’adeguata attenzione allo sviluppo del capitale umano”, ha rimarcato il presidente uzbeko, “Siamo interessati a partecipare ai programmi Brics – la Lega universitaria e una rete universitaria – nonché ad ampliare la cooperazione nell’area dell’istruzione professionale e delle politiche giovanili”.


“Essendo un presidente dell’Organizzazione per la cooperazione di Shanghai, l’Uzbekistan propone di sviluppare i meccanismi di interazione pratica dei Brics e della Sco sulle dimensioni del partenariato prioritario”, “In conclusione, vorrei sottolineare che tenere questo Dialogo BRICS nel formato plus dimostra ancora una volta il nostro atteggiamento risoluto verso un rapido superamento delle sfide comuni. Sono fiducioso che l’attuazione delle iniziative espresse faciliterà la stabilità globale e lo sviluppo sostenibile dei nostri Paesi”.


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su