Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Macron: Trattato del Quirinale non è in opposizione a Germania

colonna Sinistra
Venerdì 26 novembre 2021 - 12:11

Macron: Trattato del Quirinale non è in opposizione a Germania

Presidente francese: "E' complementare"

Macron: Trattato del Quirinale non è in opposizione a Germania
Roma, 26 nov. (askanews) – “Il Trattato del Quirinale non è in opposizione alla Germania, ma è complementare”: lo ha detto il presidente francese, Emmanuel Macron, nella conferenza stampa tenuta con il presidente del Consiglio, Mario Draghi, dopo la firma del Trattato.


“In Francia abbiamo l’ossessione di dire che quando le cose diventano complicate con la Germania, ci rivolgiamo all’Italia. Non funziona mai. Non è questo. L’Italia e la Germania sono complementari, sono differenti. Non bisogna cercare delle vie di sostituzione. L’Unione europea è un progetto politico non egemonico. E lo dico con forza e convinzione perchè è anche la condizione stessa della sua possibilità”, ha aggiunto il presidente Macron rispondendo ad una domanda di una giornalista francese che gli aveva chiesto se la firma del Trattato del Quirinale aveva a che fare con la fine dell’era Merkel in Germania.



“La cancelliera Merkel non ha dominato l’Europa negli ultimi dieci anni. Tutte le decisioni che abbiamo preso sono state piuttosto delle decisioni che non erano al cuore del progetto tedesco e che non erano auspicate dalla Germania. Ma come leader della Germania ha avuto il pragmatismo e l’intelligenza di venire a delle posizioni che inizialmente non erano le sue per costruire degli accordi”, ha proseguito il capo dell’Eliseo.


“Io non sono ossessionato dalle leadership. Non è così che funziona. Bisogna proporre e avere delle idee. E’ quello che facciamo da sempre, e costruire degli accordi che bisogna costruire in 27. Quindi non bisogna cercare nelle amicizie che noi costruiamo dall’altra parte delle Alpi dei sostituti alle amicizie che noi consolidiamo oltre Reno. Si completano, si rafforzano. La nostra vocazione è di lavorare insieme”, ha concluso il presidente Macron.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su