Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Il piano di Biden per arrivare a “emissioni zero” entro il 2050

colonna Sinistra
Lunedì 1 novembre 2021 - 14:21

Il piano di Biden per arrivare a “emissioni zero” entro il 2050

Piano PREPARE aiuterà i paesi vulnerabili in lotta con i cambiamenti climatici

Il piano di Biden per arrivare a “emissioni zero” entro il 2050
New York, 1 nov. (askanews) – La Casa Bianca, lunedì, ha svelato la sua strategia per raggiungere l’obiettivo di zero emissioni di gas serra entro il 2050 e quali azioni verranno messe in atto dagli Stati Uniti per eliminare o compensare l’inquinamento climatico prodotto.


Il piano del presidente Biden prevede il passaggio a fonti energetiche pulite per la produzione di elettricità e intende investire su progetti che facciano funzionare gran parte dell’economia attraverso l’elettricità, comprese automobili, edifici e processi industriali; aumentando sia l’efficienza energetica che l’uso della tecnologia che estrae anidride carbonica dall’atmosfera. Il progetto prevede che entro il 2050 l’elettricità potrebbe fornire tra il 15 e il 42% dell’energia primaria.



Inoltre vengono predisposte azioni ed incentivi per ridurre l’inquinamento delle centrali elettriche, utilizzando sia l’energia nucleare, che tecnologie in grado di catturare emissioni quando i combustibili fossili vengono bruciati nelle centrali; oltre ad investimenti in batterie che immagazzinano energia rinnovabile. Parte del piano tocca anche le produzioni agricole che dovranno essere “climaticamente intelligenti”, mentre diventano più rigorosi gli standard sulla produzione di petrolio e sull’estrazione del metano.


Biden ha incluso nella strategia il programma PREPARE per aiutare i paesi vulnerabili ad adattarsi al clima e prevede di mobilitare governi ed enti privati per stanziare circa 3 miliardi di dollari di finanziamenti annuali per supportare progetti ecosostenibili in questi paesi.



AAA/Mal /Int9




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su