Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • “L’Italia non riconoscerà il vaccino Sputnik senza il consenso dell’Ue”

colonna Sinistra
Giovedì 14 ottobre 2021 - 08:35

“L’Italia non riconoscerà il vaccino Sputnik senza il consenso dell’Ue”

Così l'ambasciatore italiano a Mosca

“L’Italia non riconoscerà il vaccino Sputnik senza il consenso dell’Ue”
Roma, 14 ott. (askanews) – L’Italia non ha intenzione di riconoscere il vaccino russo Sputnik V contro il coronavirus senza il consenso dell’Ue, ma farà tutto il possibile per accelerare il processo di riconoscimento a livello europeo: lo ha detto a Sputnik l’ambasciatore italiano in Russia, Giorgio Starace.


“Sarebbe difficile per noi seguire la strada scelta, ad esempio, dall’Ungheria. Siamo profondamente integrati nell’Unione europea, ne siamo un membro importante e rispettiamo le procedure normative all’interno dell’Unione europea”, ha affermato Starace, rispondendo alla domanda se l’Italia avrebbe riconosciuto lo Sputnik V a livello nazionale.



“Ma vorrei sottolineare che faremo tutto il possibile per promuovere una decisione sul riconoscimento dello Sputnik V”, ha aggiunto l’ambasciatore.


Coa/Int9



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su