Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • La romena Gianina Paraschiv eletta Miss Badante 2021

colonna Sinistra
Martedì 22 giugno 2021 - 08:32

La romena Gianina Paraschiv eletta Miss Badante 2021

In Italia da molto tempo, 35 anni, ha studiato per diventare OSS

La romena Gianina Paraschiv eletta Miss Badante 2021
Roma, 22 giu. (askanews) – Si è conclusa, tra lacrime di gioia ed emozioni, a Civita Castellana, vicino Roma, la settima edizione del Concorso Nazionale “Miss Badante 2021”, organizzato da Elena Rodica Rotaru, designer di origine romena, ma italiana di adozione, e presidente dell’Associazione Lika Eventi. Un’occasione per festeggiare, in un clima di (quasi) normalità, una categoria di donne che spesso lavora in silenzio e solitudine, accanto a persone fragili: anziani o bambini, dando un contributo essenziale alle famiglie italiane.


La vincitrice della settimana edizione di Miss Badante 2021 è stata eletta Gianina Paraschiv, 35 anni, originaria della contea di Vrancea, in Romania. Ha saputo conquistare la giuria con la sua presenza, la spontaneità, il suo sorriso, ma anche con la sua (auto) ironia. Vive in Italia da molti anni e, mentre lavorava come badante, ha studiato durante la pandemia per diventare operatore socio sanitario.



“Domani è il grande giorno, ho l’esame, finisco il mio percorso per diventare OSS e potrò aiutare le persone lavorando in ospedale. Tra cinque anni mi vedo sempre in Italia, aiutando le persone. In Romania ho una parte della famiglia, ma ormai mi sento a casa qui, e non credo che tornerò”. Un pensiero sulla vita da badante? “E’ una vita piena di sacrifici e difficoltà, ma è bella se sai viverla, anche se sei lontano dalla famiglia. La soddisfazione arriva dal fatto che aiuti le persone!” Le qualità per vincere? “La bellezza esteriore conta poco, importante è essere sempre se stesse!”


La seconda classificata è stata Ksenia Shkutova, 37 anni nata in Ucraina, arrivata dalla Toscana per partecipare al concorso. “Sono tanto emozionata. E’ la prima volta in vita mia che partecipo a un concorso! La prova più difficile? Quella artistica, ho cantato una canzone in ucraino, e ho anche ballato! E’ stato un’esperienza bellissima, invito anche altre donne a partecipare la prossima volta: questa è la vostra vita, provateci!”



Nataliia Krasnova, 62 anni, dall’Ucraina, ha vinto il terzo premio. Alla prova artistica, ha impressionato la giuria suonando un pezzo della colonna sonora del film “Il Padrino” alla tastiera. Anche per lei, è stato il primo concorso della vita: “Un’atmosfera bella, è stato emozionante esserci! Lavoro come badante a Roma da tanti anni. E’ un lavoro che mi piace, perché lo faccio a Roma, che per me è la più bella città del mondo, dove si respira storia!”


Nella stessa giornata è stato assegnato anche il titolo dell’anno scorso, visto che nel 2020 il concorso non si è potuto svolgere a causa della pandemia. La fascia Miss Badante 2020 è andata dunque a Lucica Parasca, 63 anni, originaria della Romania. “Ho partecipato con grande piacere, non avrei mai pensato di diventare Miss Badante!” Il suo messaggio alle donne che fanno questo duro lavoro, da veterana, è il seguente: “Ragazze, serve molta pazienza per fare questo lavoro, abbiate cura di voi, della vostra salute, che è importante non solo per voi, ma anche per la vostra famiglia!”



“Ho avuto le lacrime alla fine, sono contenta che tutte le concorrenti hanno vissuto qualche ora di spensieratezza e di felicità! Ho visto delle donne forti, che devono e vogliono andare avanti a tutti i costi. Durante questa edizione, in modo particolare, oltre il ballo, la poesia e le sfilate, si è parlato della vita delle badanti, con le problematiche ma anche con i momenti belli. Vi aspetto alle prossime edizioni, perché è una cose che io, da ex badante, dedico a tutte loro!”, ha detto alla fine del concorso Elena Rodica Rotaru, l’ideatrice del concorso.


Altre fasce, offerte dai partner medie e dagli sponsor, sono state consegnate alle concorrenti: Aneta Anehei (53 anni, Romania) – Fascia “E&R Fashion”, Vasilica Avramoiu (57 anni, Romania)- Fascia Pandataria Film, Lucica Parasca – Fascia Everywhere Radio: Natalia Krasnova – Fascia Mixità, Fascia Paese Roma, Ksenia Shkutova – Fascia News Tuscia, Gianina Paraschiv – Fascia RCS Calabria e Las Vegas.


Molto graditi anche i premi a sorpresa offerti da Massimo Meschino, presidente dell’agenzia MTM Events e agente nel Lazio e Molise per il concorso “Una ragazza per il Cinema”, ai bambini e ragazzi presenti all’evento, che hanno sfilato anche loro in camice tradizionali della Romania.


Durante l’evento è stato consegnato anche il titolo Miss Badante WEB, categoria nuova del contest, aperta a donne di tutte le nazionalità residenti in tutt’Italia. Difficile il compito della giuria web a scegliere la vincitrice tra le 15 finaliste provenienti da tanti paesi: Romania, Ucraina, Georgia, Russia e Bolivia.


La vincitrice è Zoriana Belei nata nel 1984 in Ucraina e residente a Portoverde (Rimini). Si racconta così: “Le mie passioni sono la mia famiglia e la mia figlia, che colei che dà senso alla mia vita, insieme ai miei genitori che vivono in Ucraina. Ho partecipato perché voglio fare vedere che le badanti non sono solo donne grandi, come era anni fa! Io sono orgogliosa di fare questo bellissimo mestiere, ad aiutare le persone anziane. Spero e mi auguro che mi permettete davvero far vedere alla gente che le badanti sono importantissime nella loro vita!”


CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su