Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Mosca vuole motoslitte disegnate dal leggendario ItalDesign

colonna Sinistra
Venerdì 11 giugno 2021 - 12:52

Mosca vuole motoslitte disegnate dal leggendario ItalDesign

Possibilità di cooperazione con la direzione di "Meccanica russa"

Mosca vuole motoslitte disegnate dal leggendario ItalDesign
Milano, 11 giu. (askanews) – I modelli elettrici di motoslitte e ATV potrebbero apparire in Russia nel segno del leggendario studio di design industriale ItalDesign, famoso per i suoi progetti automobilistici. Un rappresentante dello studio di progettazione industriale ha discusso delle possibilità di cooperazione con la direzione di “Meccanica russa” (RM). L’obiettivo delle parti era lo sviluppo di una versione elettrica dell’attrezzatura, che aiuterà l’azienda russa a conquistare una quota di mercato ancora maggiore nel segmento delle motoslitte e degli ATV.


Dalle VW Golf alle lussuose Maserati e Lamborghini, sino al prototipo della “macchina del tempo” DeLorean DMC-12 del film “Ritorno al futuro”, che nel 2021 ha festeggiato i suoi 30 anni: la carrozzeria del modello originale, era stata disegnata da Giorgetto Giugiaro che ha fondato ItalDesign insieme con Aldo Mantovani nel 1968.



Attualmente, a parte gli sviluppi per l’industria automobilistica, ItalDesign (oggi parte del gruppo Volkswagen) è uno dei leader mondiali nel campo del design industriale, riconosciuto come un partner molto innovativo in termini di stile e ingegneria.


L’incontro e l’escursione lungo la produzione si sono svolti con il supporto del Dipartimento per lo sviluppo regionale e l’attività economica estera della regione di Yaroslavl, Russia.



Sono stati ricordati progetti innovativi internazionali realizzati con la partecipazione di designer italiani, come la bici elettrica Ducati Urban-E, i trattori Lamborghini Nitro e il futuro trasporto PopUp, sviluppato per ordine dell’alleanza Audi e Airbus.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su