Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Bagli da Madrid presenta omaggio a Dante per Fiera virtuale libro

colonna Sinistra
Lunedì 1 marzo 2021 - 11:54

Bagli da Madrid presenta omaggio a Dante per Fiera virtuale libro

Il 13 marzo l'evento speciale segnalato dal Comites
Bagli da Madrid presenta omaggio a Dante per Fiera virtuale libro

Roma, 1 mar. (askanews) – L’orma di Dante Alighieri, “il sommo poeta” d’Italia, è ancora oggi più che mai presente nella cultura mondiale e sarà proprio la Prima Fiera Virtuale Italia a rendergli omaggio in occasione del settimo centenario della sua morte. Lo rende noto il Comites.

L’evento si svolgerà dal 5 al 21 marzo e sarà caratterizzato da varie presentazioni di autori famosi in tutto il continente europeo e americano. Ogni attività si svolgerà virtualmente nel nostro account ufficiale di Facebook.

Per questa occasione davvero speciale, l’evento principale è costituito dal tributo commemorativo a Dante Alighieri, che sarà diretto dall’autrice Elisabetta Bagli una scrittrice e poetessa residente a Madrid. Sono inoltre previste varie presentazioni di libri con autori di fama mondiale come Federico Moccia, autore di best sellers come “A tre metri sopra il cielo” e “Tengo ganas de Ti” che sarà intervistato dalla giornalista e della scrittrice Michela Zanarella e dell’autrice Elisabetta Bagli.

Elisabetta Bagli presenterà l’omaggio a Dante Alighieri “L’amor che move il sole e l’altre stelle”. Nella presentazione sarà accompagnata da Claudia Piccinno, Gianpaolo Mastropasqua, Giuseppe Vetromile, Grazia Procino e Paola Casulli.

Sabato 13 marzo alle 18:00 (ora italiana). LETTURE dei canti V e XXVI dell’Inferno della Divina Commedia a cura dell’attore Fabio Bussotti durante l’evento “Amor ch’a nullo amato, amar perdona”.

Come parte degli autori e relatori internazionali avremo la presenza di Ania Granjo (Spagna), Patricia Betancort (Spagna), Magui Block (Spagna), Libertad Betancourt (Stati Uniti), Mónica Garcíadiego (Messico), Silvia Roche (Messico), María Antonieta de las Nieves (Messico), Esteban Valdez (Messico), Joanna Longawa (Polonia), Lupita Castillo (Messico), Dr. Alfredo Palacios (Ecuador), José Fernando Porras (Colombia), Olga Martínez (Argentina), María Ángeles Écija (Spagna), Chabelis Estrada (Messico), Willy Delgado (Colombia), Teresa Ávila (Argentina), Elena Ortíz Muñiz (México), Ángel Alonso (España), Andrea Castillo (Colombia), Lorena Alejandro (México), Marcela Barrientos (Argentina), Carla Coniglio (Argentina), Hilda Romero “Hilares” (Colombia), Pablo Manrique (España), Eva Petropoylou Lianoy (Grecia), Sofia Skleida (Grecia), David Álvarez (Spagna) tra gli altri.

Nel caso di autori e relatori italiani, avremo la presenza di Federico Moccia, Elisabetta Bagli, Michela Zanarella, Barbara Panetta, Natalia Alliegro, Prof.ssa Anna Marras, Prof.ssa Cristina Coriasso, Gastone Cappelloni, Claudia Piccinno, Ileana Valente, Luciana Raggi, Angela Donatelli, Emanuela Rizzo, Lucilla Trapazzo, Giuseppe Vetromile, Fiorella Cappelli, Emanuele Aloisi, Laura Tommarello, Alessandra Prospero, i poeti emozionali Johanna Finocchiaro, Immacolata Rosso, Antonio Corona, Ketty La Rosa, Domenico Garofalo, poi ancora Dario Pontuale, Corrado Solari, Vittorio Pavoncello, Marco Di Stefano con il suo “Teatro della comunità”.

Omaggi a Pier Paolo Pasolini, Luciano Pavarotti, Andrea Bocelli, Luigi Pirandello, Umberto Eco, Giacomo Leopardi, Cesare Pavese, Eugenio Montale, Antonia Pozzi, Alda Merini, Salvatore Quasimodo, Grazia Deledda, Oriana Fallaci” Michelangelo Buonarroti, Leonardo da Vinci, Gaio Valerio Catullo, Federico Fellini e Michelangelo Antonioni, al Festival di Sanremo e si festeggerà anche il 160° Anniversario dell’Unità d’Italia.

Il Comites aggiunge che ci sarà la presenza di artisti internazionali come Tuto Torres (Colombia), Cristina Coriasso (Italia), Alessandro Ryker (Italia), Juan Carlos Laseca (Italia), Lucio e Mina (Italia), Carlo Michel (Italia), Guillermo Parga (Colombia), Shany (Colombia), Andrea Del Monte (Italia), Dario Bontempi (Italia), Marco Nodari (Italia), Sonia Amado (Clombia) tra gli altri.

La Fiera del Libro Virtuale è nata grazie al lavoro dei co-fondatori Alan Morales e César Salvatierra. Hanno iniziato questo franchigia nel luglio 2020 con la 1a Fiera Virtuale del Libro Perù. Seguendo lo stesso tema che oggi si terrà in Italia, tale evento ha avuto molta ripercussione tra il pubblico a livello nazionale e internazionale.

Il successo non si è spento e mesi dopo il primo appuntamento questo modello di presentazioni virtuali si è diffuso in gran parte dell’America Latina, e si sono fatte Fiere in Messico, Colombia e Argentina. Il risultato più recente e di grande successo di questo modello di Fiera è avvenuto un mese fa con la Fiera del Libro Spagna che ne ha anche segnato l’ingresso nel mercato europeo.

Senza dubbio, questo tipo di evento non solo riesce a promuovere la lettura tra generazioni diverse, ma riesce anche a mettere in contatto autori e assidui lettori in tutto il mondo.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su