Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Concorso fotografico Stenin 2021, adesioni fino al 28 febbraio

colonna Sinistra
Mercoledì 27 gennaio 2021 - 11:30

Concorso fotografico Stenin 2021, adesioni fino al 28 febbraio

Per i fotografi tra i 18 e i 30 anni, le regole per partecipare
Concorso fotografico Stenin 2021, adesioni fino al 28 febbraio

Roma, 27 gen. (askanews) – Procede la settima edizione del Concorso internazionale di fotogiornalismo intitolato ad Andrei Stenin. Da oltre un mese stanno arrivando adesioni di giovani fotoreporter da tutto il mondo: l’accettazione è stata aperta il 22 dicembre, come da tradizione, nella data di nascita del corrispondente speciale del gruppo mediatico “Rossiya Segodnya”, al cui ricordo è stato dedicato il concorso. C’è tempo sino al 28 febbraio per inviare le opere.

Ricordiamo i requisiti per partecipare al concorso. I fotografi professionisti di età tra i 18 e i 33 anni possono inviare i loro lavori al sito stenincontest.ru (http://stenincontest.ru) in russo, in inglese (https://stenincontest.com) e in cinese (https://cn.stenincontest.com). Al contest concorrono serie fotografiche e foto singole in quattro categorie: “Notizie principali”, “Sport”, “Il mio pianeta” e “Ritratto. Un eroe del nostro tempo”. In ogni categoria si possono inviare un’opera singola e una serie. L’accettazione delle candidature sarà aperta fino al 28 febbraio 2021 compreso.

Il montepremi dell’edizione 2021 è di 125.000 (circa 1400 euro), 100.000 e 75mila rubli rispettivamente per il primo, secondo e terzo posto per ogni categoria. Il vincitore del titolo più alto del concorso Stenin, il Grand Prix, riceverà 700mila rubli, al cambio attuale 7.700 euro. Non meno importante è la possibilità per i giovani fotoreporter di mostrare i propri lavori sulle piattaforme russe e internazionali: la tournée espositiva dei premiati del concorso è già divenuta una sua parte integrante e comprende alcune decine di città in Europa, Asia, America Latina, Africa e Vicino Oriente.

Dal 2018 tra le piazze espositive del concorso rientra anche la sede centrale di New York dell’organizzazione internazionale per il rafforzamento della pace e della sicurezza di tutti gli Stati, cioè l’Organizzazione delle Nazioni Unite, mentre dal 2019 la mostra dei vincitori passa anche dal Consiglio d’Europa a Strasburgo.

Oxana Oleynik, curatrice del Concorso internazionale di fotogiornalismo Andrei Stenin, nonché dirigente del servizio progetti visivi del gruppo mediatico “Rossiya Segodnya”, commenta così ” Lanciare l’ennesima edizione del concorso costituisce sempre per noi una scarica di adrenalina professionale. È il gioioso presentimento delle nuove opere, di nuovi nomi, di nuove scoperte. Quest’anno il concorso si apre, in questa situazione difficile per tutto il pianeta, in condizioni di pandemia da COVID-19, anche in maniera simbolica: le nuove circostanze di vita possono modificare le abitudini o dettare nuove realtà di lavoro, ma non possono cambiare i valori di base, cioè la professionalità, il desiderio di creare e di condividere le proprie idee e la propria visione del mondo con i potenziali spettatori. Il nostro concorso va secondo i piani. Siamo sicuri che è la stessa cosa anche per i nostri partecipanti. Crediamo in loro e attendiamo le nuove opere, le nuove prospettive, i nuovi temi. E naturalmente auguriamo loro il successo e la vittoria!”

Il concorso internazionale di fotogiornalismo Andrei Stenin si è svolto nel 2020 con il supporto dei maggiori mass media, agenzie stampa e comunità di fotografia russe e mondiali. Partner di alcune categorie sono stati lo Shanghai United Media Group (SUMG), il portale Internet del quotidiano “China Daily”, la holding mediatica araba Al Mayadeen TV, nonché una delle maggiori organizzazioni umanitarie del pianeta, il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR).

Il Concorso intitolato ad Andrei Stenin, organizzato da MIA “Rossiya Segodnya” sotto l’egida della Commissione della Federazione Russa per l’UNESCO, ha come obiettivo sostenere i giovani fotografi e attirare l’interesse del pubblico sui compiti del moderno giornalismo fotografico. È una piattaforma per i giovani fotografi di talento, sensibili e aperti a tutto ciò che è nuovo, dalla quale dirigono la nostra attenzione sulle persone e sugli eventi vicini a noi.

L’agenzia askanews è da anni tra i partner mediatici internazionali.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su