Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Covid-19, in Corea del Sud confermato rallentamento ondata

colonna Sinistra
Mercoledì 13 gennaio 2021 - 12:08

Covid-19, in Corea del Sud confermato rallentamento ondata

Per il secondo giorno contagi sotto quota 600
Covid-19, in Corea del Sud confermato rallentamento ondata

Roma, 13 gen. (askanews) – La terza ondata epidemica Covid-19 in Corea del Sud conferma il suo rallentamento. Per il secondo giorno consecutivo, oggi il numero di nuovi contagi è stato meno di 600, per la precisione 562. Lo ha riferito l’Agenzia coreana per il controllo e la prevenzione delle malattie (KCDA).

Nello stesso tempo, però, il totale dei contagi ha superato quota 70mila, attestandosi a 70.212. Ieri i nuovi contagi accertati erano stati 537.

La Corea del Sud ha contenuto bene l’epidemia per tutto il 2020, evitando anche lockdown duri. All’inizio del 2021 si è trovato al centro di una nuova ondata epidemica, ma nell’ultima settimana sembra che questa abbia perso abbrivio.

Le autorità per affrontare l’ondata hanno innalzato il livello di richiesta di distanziamento fisico ai cittadini a 2,5 su una scala di 3 per l’aeea della Grande Seoul e 2 per il resto delvpaese. Queste misure scadranno domenica.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su