Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Putin: Navalny non abbastanza importante per essere un obiettivo

colonna Sinistra
Giovedì 17 dicembre 2020 - 11:57

Putin: Navalny non abbastanza importante per essere un obiettivo

E se "qualcuno voleva avvelenarlo, avrebbe portato a termine il lavoro"
Putin: Navalny non abbastanza importante per essere un obiettivo

Milano, 17 dic. (askanews) – Aleksey Navalny “non è abbastanza importante per essere un obiettivo” e se “qualcuno voleva avvelenarlo, avrebbe portato a termine il lavoro”. Così il presidente russo Vladimir Putin sulle indagini che hanno identificato i presunti responsabili materiali dell’avvelenamento dell’oppositore e dissidente russo, attualmente a Berlino. “Dubito che a qualcuno serva” ha detto Putin in merito all’avvelenamento di Navalny. “Questa non è un’indagine, ma la legalizzazione di materiali dei servizi segreti americani”, ha aggiunto.

Secondo Putin la pubblicazione di informazioni sull’indagine relativa all’avvelenamento di Navalny ha lo scopo di attaccare alti funzionari della Federazione russa. E per il leader del Cremlino, Navalny cerca semplicemente di farsi un’immagine, “ma dovrebbe farlo con azioni reali, non con trucchetti”.

Oggi su Facebook Navalny a proposito dell’avvelenamento subito in Russia, per cui è stato poi ricoverato in Germania, ha detto che Putin avrebbe taciuto.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su