Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Venezuela, ricette chef Francesco Valentino conquistano Caracas

colonna Sinistra
Venerdì 18 settembre 2020 - 11:10

Venezuela, ricette chef Francesco Valentino conquistano Caracas

La sua storia raccontata dalla Voce d'Italia
Venezuela, ricette chef Francesco Valentino conquistano Caracas

Roma, 18 set. (askanews) – Parte integrante della tradizione italiana, la dieta mediterranea è arrivata in Venezuela: a Caracas, Francesco Valentino “armeggia” tra i fornelli per preparare le sue ricette in una nuova avventura che sviluppa nella cucina del Bodebar.

A raccontare la storia di questo imprenditore – al quale la cucina offre la possibilità di sopravvivere vista la situazione che sta attraversando il Venezuela in un contesto di crisi sanitaria, economica e politica – è il quotidiano ‘La Voce d’Italia’.

Preparare cibo e piatti gli è sempre piaciuto, ma il suo nuovo progetto gli ha permesso di entrare in un mercato competitivo che sta offrendo risultati interessanti grazie al suo impegno e alla sua tenacia, oltre a dargli grandi soddisfazioni.

“Quello che mi piace di più del mio lavoro quando presento un piatto e il cliente lo assaggia, è avere il feedback della gente, sapere se il piatto è buono, quanto è gustoso”, ha detto in un’intervista.

Il ristorante che gestisce attualmente si trova ad Altamira Sur a Caracas e ha allestito un paio di tavoli su una terrazza dove si può mangiare malgrado la quarantena: “Offrire cibo è un buon affare perché la gente mangia sempre. Sta andando bene anche se prima della pandemia era meglio, ma qui ci reinventiamo sempre. I clienti cercano un buon piatto che li soddisfi e qui lo realizziamo perché le nostre porzioni sono abbondanti”, ha spiegato.

La routine di questo imprenditore italo-venezuelano inizia con una buona colazione prima di entrare in cucina. “Cerco input in prima persona perché ora gestisco un ristorante, i miei inizi sono stati come dipendente e ora ho questa opportunità di investimento, preparare i piatti e venderli. Lavoro con una percentuale del 70 per cento per me e del 30 per cento per l’azienda, il che ha reso il mio lavoro più interessante”.

Il piatto più venduto è il pasticho di carne, “è il piatto del re”. Altra specialità è la pizza precotta in modo che l’impasto sia croccante, poi ci si sistemano sopra gli ingredienti e si infornano di nuovo a seconda del gusto del cliente.

Il menù è contenuto e limitato per il tema economico ma propone anche hamburger di pollo e carne accompagnati da patate condite e una salsa di cui mantiene il segreto.

Ovviamente all’offerta non può mancare un buon caffè espresso e di altri abbinamenti fatti da un provetto barman, oltre a salutari infusi. Valentino ha lavorato a Merida per quasi 19 anni come chef di cucina, ha svolto incarichi importanti al Casinò La Pedregosa, all’Aeroporto di Mérida, all’Aeroporto di Vigia e ha ricoperto posizioni chiave dove ha potuto sviluppare la sua cucina italiana, spagnola e internazionale perché aveva un insegnante spagnolo che gli ha insegnato i piatti tradizionali della cucina iberica come la paella.

La passione e il gusto per la cucina li ha ereditati dai suoi antenati italiani, in particolare dalle ricette di sua madre che ancora cucina. “Quasi tutte le mie ricette sono sue”, ha detto con orgoglio. Ricette che sono state perfezionate con gli studi presso il Centro di Formazione Gastronomica Venezuelana di Las Mercedes: il suo interesse per questo mestiere è stato influenzato anche dal fatto di aver vissuto per quattro anni nella città del padre, Caserta.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra