Header Top
Logo
Mercoledì 3 Marzo 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Alcune cose importanti che ha detto oggi Tedros (Oms)

colonna Sinistra
Lunedì 18 maggio 2020 - 14:48

Alcune cose importanti che ha detto oggi Tedros (Oms)

"Il contagio ha esposto le diseguaglianze"
Alcune cose importanti che ha detto oggi Tedros (Oms)

Roma, 18 mag. (askanews) – “Il mondo ha affrontato altre pandemie prima. Questa è la prima causata dal coronavirus. E’ un nemico pericoloso, con una combinazione pericolosa di fattori: efficiente, veloce e fatale. Agisce nel buio, si diffonde in maniera silenziosa se non prestiamo attenzione e poi esplode se non siamo pronti e divampa come un incendio”, ha detto Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità. “La pandemia ha tirato fuori il meglio e il peggio dell’umanità, la forza e la paura, la solidarietà e il sospetto. Questo contagio ha esposto le disuguaglianze, le ingiustizie e le contraddizioni e ci ha insegnato l’umiltà”.

“Oggi più che mai abbiamo bisogno di un mondo più sano, di un mondo più sicuro, più equo. E oggi più che mai abbiamo bisogno di una Oms più forte. Non c’è altro modo per andare avanti se non insieme””. Con queste parole Tedros ha concluso il suo intervento alla 73esima riunione dell’Organizzazione.

In precedenza aveva anche affermato: “Il mondo non ha bisogno di un altro meccanismo, di un’altra commissione, ha bisogno di rafforzare e finanziare quelle che ha già. E molti leader che hanno parlato oggi hanno parlato di migliorare il funzionamento, di implementare l’operatività e di sostenere l’Oms. Chiedo a tutte le nazioni di investire nel rafforzamento e nel funzionamento dei tanti strumenti a nostra disposizione, in particolare la Regolazione internazionale sulla salute”.

“Dalla mia elezione – così sempre il direttore generale – tre anni fa ho fatto della trasformazione dell’Oms una mia priorità” per rendere l’organizzazione in un ente “agile e reattivo”. “Oggi chiedo a tutte le nazioni di garantire che faranno tutto il possibile affinché la pandemia di coronavirus del 2020 non si ripeta mai più”, ha aggiunto. La pandemia, infatti, ha “mostrato perché investire in sanità deve essere al centro dello sviluppo, un prerequisito, non è un costo, ma un investimento”.

Dmo/Int2

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra