Header Top
Logo
Domenica 28 Febbraio 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Cina manda 100 navi civili attorno a isola contesa con Filippine

colonna Sinistra
Venerdì 8 febbraio 2019 - 09:28

Cina manda 100 navi civili attorno a isola contesa con Filippine

Il Mar cinese meridionale teatro di una grande disputa territoriale
Cina manda 100 navi civili attorno a isola contesa con Filippine

Roma, 8 feb. (askanews) – La Cina ha inviato attorno alle isole Spratly, nel conteso Mar cinese meridionale, qualcosa come 100 navi civili per cercare di ostacolare lavori di costruzione che le Filippine hanno avviato sull’isola di Thitu, che è contesa. L’ha affermato l’Asia Maritime Transparency Initiative (AMTI) del CSIS (Centro per gli studi strategici e internazionali), un think tank Usa.

Pechino rivendica qualcosa come l’80 per cento del Mar cinese meridionale, che è conteso da diversi paesi della regione ed è all’attenzione statunitense che vi conduce operazioni per la “libertà della navigazione” proprio in contrato rispetto alle ambizioni cinesi.

L’isola di Thitu ospita un centinaio di abitanti e una piccola caserma militare filippina. Manila ha iniziato a costruire una pista d’atterraggio, ma i lavori si sono poi interrotti, e un molo.

La Cina ha risposto ai lavori filippini inviando un’ampia flotta di navi civili, pescherecci di diverse dimensioni, scortate da navi della marina e della guardia costiera. Queste si sono fermate a 12 miglia nautiche dall’isola.

Secondo l’AMTI, i pescherecci hanno i simboli della milizia marittima cinese, non hanno le reti in acqua, segno che non sono lì per pescare, e hanno disattivato i loro sistemi d’identificazione automatica. Manila ha protestato per l’attività con l’ambasciatore cinese.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra