Header Top
Logo
Giovedì 23 Settembre 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Il presidente messicano Obrador rinuncia all’aereo di Stato

colonna Sinistra
Lunedì 3 dicembre 2018 - 08:54

Il presidente messicano Obrador rinuncia all’aereo di Stato

Nuovo capo dello Stato Obrador aveva detto che non lo avrebbe usato
Il presidente messicano Obrador rinuncia all’aereo di Stato

Roma, 3 dic. (askanews) – Il governo messicano ha annunciato ieri la vendita dell’aereo presidenziale, utilizzato per l’ultima volta dal presidente in carica Enrique Peña Nieto, per partecipare al summit del G20 in Argentina. “Oggi segniamo la prima fase della vendita del velivolo Boeing 787-8, meglio noto come José Maria Morelos y Pavon”, ha dichiarato Jorge Mendoza, direttore della Banca per lo sviluppo dello Stato Banobras, che aveva acquistato il dispositivo.

L’aereo lascerà Città del Messico oggi per un aeroporto di San Bernardino, in California, dove verrà preparato per un potenziale acquirente. “Onoriamo la promessa fatta in campagna elettorale da Andrés Manuel López Obrador di consegnare l’aereo”, ha detto Mendoza, facendo riferimento al nuovo presidente appena insediatosi.

L’acquisto dell’aereo presidenziale, un Boeing Dreamliner 787-8, del governo di Felipe Calderón (2006-2012) era costato poco più di 218 milioni di dollari. Battezzato con il nome di un eroe dell’indipendenza, è stato usato dal governo di Peña Nieto per quasi due anni. Obrador, ufficialmente entrato in carica ieri, ha annunciato durante la sua campagna elettorale che non avrebbe usato l’aereo presidenziale, aggiungendo che “avrebbe utilizzato voli commerciali”.

Coa/Int9

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra