Header Top
Logo
Sabato 4 Dicembre 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Il “Babbo Natale olandese” minacciato di morte per l’aiutante nero

colonna Sinistra
Mercoledì 7 febbraio 2018 - 16:10

Il “Babbo Natale olandese” minacciato di morte per l’aiutante nero

Sinterklaas nel mirino di gruppo di estrema sinistra antirazzista
Il “Babbo Natale olandese” minacciato di morte per l’aiutante nero

L’Aia, 7 feb. (askanews) – La polizia olandese sta indagando su una minaccia di morte postata su Facebook contro l’attore che da anni interpreta Sinterklaas, o San Nicola, che ogni anno in sella al suo cavallo bianco e assistito dal suo aiutante di colore Zwarte Piet arriva fra fine novembre e inizio dicembre in tutte le case dei bambini olandesi per portare doni. Ogni anno viene scelta una diversa città olandese per ospitare l’arrivo del santo, via mare, e del suo aiutante. Per anni, l’attore olandese, Stefan de Walle, ha interpreto questo leggendario personaggio, da cui sembra discenda Babbo Natale.

Ma Black Pete, il cui ruolo è solitamente impersonato da un attore bianco che ricorre al trucco per trasformarsi in un giovane e riccioluto africano con tanto di parrucca afro, è sempre più nella bufera perché considerato uno stereotipo razzista. La polizia indaga su questa minaccia apparsa lo scorso anno sulla pagina Facebook di un gruppo di estrema sinistra, ribattezzato De Grauwe Eeuw dai media olandesi, che osteggia fortemente Black Pete. Il gruppo specificamente ha menzionato de Walle e ha chiesto che “una taglia sia messa sulla testa di Sinterklaas”, ha scritto il quotidiano olandese De Telegraaf.

Il nome del gruppo è un gioco di parole sulla Dutch Golden Age (Età d’oro olandese) e significa “Età grigia” in riferimento al coinvolgimento olandese nel colonialismo e nello schiavismo. (con fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra