Header Top
Logo
Giovedì 23 Settembre 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Messico, blitz su setta poligama, santone Usa accusato di pedofilia

colonna Sinistra
Lunedì 6 novembre 2017 - 09:06

Messico, blitz su setta poligama, santone Usa accusato di pedofilia

Era ricercato negli Stati Uniti, sospettato per tre omicidi
20171106_090618_B6D65E8C

Ciudad Juarez (Messico), 6 nov. (askanews) – Un cittadino americano, leader di una setta che pratica la poligamia e ricercato negli Stati Uniti per abusi sessuali e pedofilia, è stato arrestato in Messico nell’ambito delle indagini sull’omicidio di tre giovani statunitensi lo scorso 10 settembre, tra cui un 15enne.

Orson William Black Jr., questo il nome del santone, è stato arrestato insieme ad altre 26 persone, tra cui le sue quattro mogli e un numero non precisato di minorenni, nel corso di un’operazione congiunta delle forze di polizia messicane e dell’Fbi nello stato di Chihuahua.

La setta si riuniva dal 2002 nel ranch El Negro, dove Black si nascondeva dopo essere fuggito dagli Stati Uniti per le accuse di abusi sessuali anche su minori. Il leader fondamentalista mormone della Chiesa dei Santi dell’ultimo giorno è accusato, attualmente di crudeltà contro animali, ma non è ancora stato incriminato per i tre omicidi avvenuti a settembre, di un 15enne, di un 19enne e di un 23enne, tutti uccisi con colpi di arma da fuoco. L’uomo è attualmente sospettato per i tre omicidi, secondo le informazioni rese note. Un altro reato di cui è accusato è traffico di esseri umani.

Black si professava in diretto contatto con Dio e attraeva adolescenti e minori di cui abusava sessualmente per poi trasformarle nelle mogli, secondo i media locali. Il leader della setta e gli altri arrestati sono stati accusati di crudeltà contro gli animali dopo che la polizia ha trovato più di 50 animali macellati o congelati nella proprietà, tra cui zebre, bufali e leoni.

“Era ricercato negli Stati Uniti da 15 anni per crimini sessuali ed è fuggito in Messico”, dove si trovava illegalmente, per questo verrà estradato negli Usa, ha spiegato il procuratore.

(con fonte afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra