Header Top
Logo
Sabato 28 Gennaio 2023

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Arrestato il n.2 di FB in America Latina: non ha rivelato dati WhatsApp

colonna Sinistra
Martedì 1 marzo 2016 - 18:36

Arrestato il n.2 di FB in America Latina: non ha rivelato dati WhatsApp

"Ripetuta non osservanza ordini del tribunale"
20160301_183645_FCD7702C

San Paolo (Brasile) 1 mar. (askanews) – La polizia brasiliana ha arrestato il vicepresidente di Facebook per l’America Latina, Diego Dzodan, dopo che il social network aveva rifiutato l’accesso a dei dati ritenuti importanti per un’indagine criminale.
L’arresto di Dzodan è stato dovuto a una “ripetuta non osservanza degli ordini del tribunale” di condividere dei dati richiesti nell’ambito di un’indagine sul traffico di stupefacenti, secondo quanto reso noto dalla polizia.
Le indagini si tengono a porte chiuse, senza l’assistenza delpubblico; secondo la stampa brasiliana i dati in questionesarebbero i dati anagrafici di due titolari di account diWhatsApp.
Mgi/Int2

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su