Header Top
Logo
Mercoledì 8 Dicembre 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Romania, muore agente della scorta, vicepremier Oprea nella bufera

colonna Sinistra
Giovedì 29 ottobre 2015 - 11:38

Romania, muore agente della scorta, vicepremier Oprea nella bufera

Potrebbe essere accusato di abuso d'ufficio
20151029_113837_298BECEC

Roma, 29 ott. (askanews) – Il governo socialdemocratico romeno diVictor Ponta è di nuovo nella bufera. Uno degli uomini di fiduciadel primo ministro, il vicepremier e ministro degli InterniGabriel Oprea, è al centro delle critiche e rischia un’accusa perabuso d’ufficio per la morte di un agente della polizia stradaleche seguiva il corteo delle auto di scorta la sera del 20ottobre.

Il ministro è stato ascoltato come testimone, ma il casopotrebbe passare oggi dal tribunale di Bucarest, che ha apertoun’inchiesta per omicidio colposo, alla Procura anti-corruzione(Dna) che ha competenza sui membri del governo e perché il fattoè avvenuto mentre il ministro era nell’esercizio delle suefunzioni.

La vicenda del poliziotto 28enne Bogdan Gigina, morto mentrecercava di fermare il traffico al passaggio del corteo di auto diOprea, ha fatto molto scalpore e ha provocato un’ondata diproteste di piazza con la richiesta di dimissioni per ilministro. Sui social media l’opinione pubblica si è scatenatacontro le auto blu e i cortei che sfrecciano per le vie diBucarest bloccando il traffico già congestionato della capitaleromena. Anche il presidente Klaus Iohannis ha chiesto”chiarimenti” sul tragico incidente e ha invitato Ponta e il suoministro a affrontare la situazione. “Dopo cinque giorni daquesto incidente non abbiamo ancora una presa di posizioneufficiale del governo, è inammissibile”, aveva lamentato il capodi stato domenica. L’opposizione in Parlamento ha depositato unamozione di sfiducia contro il ministro, ma il premier hacriticato i liberali e i giornalisti sostenendo di “usare unatragedia per fini politici”.

Dalle prime indagini, che secondo alcuni media sarebbero statevolutamente rallentate dal ministero degli Interni che ha fornitole informazioni con il contagocce, il vicepremier stavarientrando a casa da un incontro ufficiale presso la sede dellapolizia e la sua auto con la scorta procedevano a velocitàsostenuta quando il poliziotto sulla sua moto è caduto finendo inuna buca scavata per dei lavori su strada.

Il ministro ha raccontato che quella sera il corteo si erafermato a un certo punto lungo il tragitto ma di essereall’oscuro delle ragioni della sosta. Oprea ha più voltesostenuto di non aver infranto alcuna legge utilizzando lascorta, ma non ha spiegato perché ne abbia bisogno. Secondoalcune fonti citate dai media romeni dopo le modifiche al codicedella strada romeno le modalità per la creazione e la gestione diuna colonna di auto blu sono cambiate e il corteo del ministro lasera del 20 ottobre non avrebbe rispettato le nuove regole.Inoltre secondo la normativa al riguardo, in Romania è previstoche usufruiscano della scorta soltanto il presidente dellaRepubblica, il premier e i presidenti di Camera e Senato.

(con fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su