Header Top
Logo
Venerdì 1 Luglio 2022

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Argentina, migliaia in strada per denunciare violenza su donne

colonna Sinistra
Giovedì 4 giugno 2015 - 08:35

Argentina, migliaia in strada per denunciare violenza su donne

Ma anche in altre capitali latinoamericane
20150604_083510_EFCD992E

Buenos Aires, 4 giu. (askanews) – Uomini, bambini, anziani e tante tante donne sono scesi in piazza ieri a Buenos Aires e in altre capitale del Sudamerica per denunciare le violenze sulle donne, una mobilitazione storica dopo una serie di femminicidi che hascosso l’Argentina, ma anche il Cile, l’Uruguay e il Messico.

“Questa mobilitazione è nata quasi spontaneamente dopo tre recenti casi emblematici di violenza sulle donne (…) che dimostrano una profonda crepa sociale e politica”, ha spiegato Fabiana Tunez, responsabile dell’ong Casa del Encuentro, l’organizzazione che ha promosso l’evento. Una maestra elementare è stata sgozzata dall’ex marito davanti ai suoi alunni; una ragazzina di 14 anni incinta uccisa e poi sepolta nel giardino di casa da suo ex fidanzato, aiutato dagli amici; una donna crivellata dai colpi sparati dall’ex compagno mentre era sulla terrazza di un bar. Tutto in meno di 31 ore.

Alla manifestazione centinaia di nomi di donne sono stati scritti su un muro di fogli bianchi sui cui i partecipanti sono stati invitati a posare le mani dopo averle intinte in una vernice rossa.

Secondo l’ong Casa del encuentro, in Argentina sono stati commessi 277 femminicidi nel 2014, tra il 2010 e il 2012, 53 donne sono morte bruciate vive. La situazione è ancora più allarmante in Messico, in America centrale e in Brasile.(fonte afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su