Header Top
Logo
Giovedì 19 Maggio 2022

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • ## Armenia commemora “genocidio” tra tensioni e giochi regionali

colonna Sinistra
Martedì 21 aprile 2015 - 16:50

## Armenia commemora “genocidio” tra tensioni e giochi regionali

Scontro con Turchia, Nagorno Karabakh, le pressioni della diaspora
20150421_165039_158C148C

Roma, 21 apr. (askanews) – Sembra solo una questione storica, cherisale ormai a un secolo fa. Ma la vicenda dello sterminio degliarmeni, con la “vexata quaestio” se sia giusto o meno definirlo”genocidio”, ha ricadute importanti sulla politica internazionaleodierna e sull’assetto di una delle regioni più instabili maanche importanti dell’Eurasia: il Caucaso.

Venerdì la piccola Armenia, il Paese arrivato all’indipendenzaproprio sulla scia dei massacri durante la Prima guerra mondiale,commemorerà il 23 e 24 aprile gli eventi del 1915, in cuimorirono centinaia di migliaia (fino a un milione e mezzo,secondo Erevan) di armeni. Negli ultimi giorni, il paese -alleato della Russia – ha ottenuto importanti risultatidiplomatici, con il sostegno della rilevante (sia in termininumerici, sia in termini di capacità di pressione) diasporaarmena.

Diverse voci si sono levate per ricordare lo sterminio di unsecolo fa, la più prestigiosa delle quali è quella del papaFrancesco, il quale ha parlato di quello armeno come del “primogenocidio del XX secolo”. Ne è seguito una polemica furiosa daparte di Ankara, che ha risposto duramente al capo dellacristianità. Tra gli altri, è intervenuto il presidente RecepTayyip Erdogan. (segue)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su