Header Top
Logo
Lunedì 3 Ottobre 2022

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Niger, ancora scontri a Niamey contro vignette Charlie Hebdo

colonna Sinistra
Domenica 18 gennaio 2015 - 12:02

Niger, ancora scontri a Niamey contro vignette Charlie Hebdo

Polizia ricorre a lacrimogeni per disperdere manifestanti
20150118_120151_515C5D3E

Niamey, 18 gen. (askanews) – E’ esplosa la protesta in Niger contro le vignette satiriche di Charlie Hebdo. Dopo i violenti scontri di ieri, la polizia nigerina ha disperso con i lacrimogeni un gruppo di manifestanti riuniti a Niamey, la capitale, per protestare con le vignette satiriche su Maometto, nonostante il divieto delle autorità.

Circa 300 persone si sono radunate stamane in piazza Toumo, nel centro della capitale, per marciare fino al Parlamento. La polizia ha arrestato una decina di manifestanti.

Ieri almeno sette chiese erano state date alle fiamme durante la manifestazione di protesta tenuta nella capitale del Niger. I sette luoghi di culto, perlopiù chiese evangeliche, sono stati bruciati sulla riva sinistra del fiume Niger che attraversa la città. Un migliaio di persone si erano sono radunate presso la grande moschea di Niamey per protestare contro il giornale francese, scandendo slogan come “Abbasso la Francia”, “Abbasso Charlie Hebdo” e “Allah Akbar” (Dio è grande); diversi manifestanti hanno lanciato pietre contro la polizia, che ha risposto con gas lacrimogeni.

(fonte afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su