Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Zalando: nel terzo trimestre fatturato +2,9%, confermate stime su 2022

colonna Sinistra
Giovedì 3 novembre 2022 - 17:20

Zalando: nel terzo trimestre fatturato +2,9%, confermate stime su 2022

Stima risultati si collocherà nella metà inferiore della forbice

Zalando: nel terzo trimestre fatturato +2,9%, confermate stime su 2022
Milano, 3 nov. (askanews) – Zalando, piattaforma online per la moda e il lifestyle, nel terzo trimestre ha registrato un fatturato di 2,35 miliardi di euro in crescita del 2,9%. Il gross merchandise volume è aumentato del 7,1% e ha raggiunto i 3,28 miliardi di euro mentre l’utile prima di interessi e tasse (Ebit rettificato) è aumentato a 13,5 milioni di euro, rispetto ai 9,8 milioni di Euro nello stesso trimestre dell’anno precedente.


“Sono orgoglioso del traguardo dei 50 milioni di clienti attivi che stiamo raggiungendo e dei progressi di Zalando nell’approfondimento delle nostre relazioni con loro – ha affermato Robert Gentz, co-ceo di Zalando – Continueremo a navigare con attenzione in questi tempi turbolenti, portando avanti misure per migliorare la redditività e iniziative strategiche per ispirare e interagire ulteriormente con i nostri clienti”.



Zalando continua a puntare sulla tutela della redditività. L’introduzione del valore minimo d’ordine ha incoraggiato i clienti ad aumentare le dimensioni del proprio carrello o a pagare le spese di consegna. Di conseguenza, gli ordini inferiori al valore minimo d’ordine ora sono redditizi. Per ridurre i costi ha conseguito ulteriori efficienze di marketing nel terzo trimestre, riducendoli di quasi 100 milioni di euro finora quest’anno. L’azienda ha anche migliorato l’efficienza nella sua rete logistica europea, inclusa la gestione delle scorte in eccesso.


Per quanto riguarda l’intero anno 2022 Zalando conferma la guidance fornita il 23 giugno e prevede un aumento del Gmv tra il 3% e il 7% dai 14,8 miliardi ai 15,3 miliardi di euro. Il fatturato dovrebbe crescere dello 0% – 3% tra i 10,4 miliardi ai 10,7 miliardi con un Ebit rettificato dai 180 milioni a 260 milioni. L’azienda si aspetta che i risultati si collochino nella metà inferiore della forbice.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su