Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Agroalimentare, Isaia Puddu nuovo direttore generale di Granlatte

colonna Sinistra
Mercoledì 2 novembre 2022 - 15:01

Agroalimentare, Isaia Puddu nuovo direttore generale di Granlatte

Succede nel ruolo ad Andrea Breveglieri

Agroalimentare, Isaia Puddu nuovo direttore generale di Granlatte
Milano, 2 nov. (askanews) – Isaia Puddu è il nuovo direttore generale di Granlatte, società cooperativa agricola che controlla Granarolo. La nomina è avvenuta in un cda dello scorso 14 settembre 2022. Isaia Puddu, entrato in Granlatte a giugno 2021 in qualità di responsabile della Sostenibilità della cooperativa di allevatori che conferisce il latte alla Granarolo, succede nel ruolo allo storico direttore generale, Andrea Breveglieri.


Puddu, 39 anni, sposato e con una figlia, ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità all’interno del mondo cooperativo: dal 2012 all’ingresso in Granlatte è stato responsabile del comparto lattiero caseario di FedAgriPesca/Confcooperative, dal 2020 è stato componente del Consiglio direttivo del Comitato Italiano della Federazione internazionale lattiero casearia, in precedenza è stato segretario dell’associazione italiana Formaggi Dop e imprenditore, guidando l’azienda agro-zootecnica di famiglia in Sardegna. Laureato in Agraria con indirizzo Produzioni Zootecniche all’Università di Sassari Puddu ha conseguito un master di II livello in Management agro alimentare presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore – Smea, Cremona.



“Ringrazio Andrea Breviglieri per l’ottimo lavoro svolto negli ultimi 30 anni, caratterizzato da un percorso di fidelizzazione e crescita costante della nostra filiera, e porgo a Isaia Puddu i migliori auguri per il suo nuovo ruolo – ha commentato Gianpiero Calzolari, presidente di Granlatte e di Granarolo – Puddu è una persona di riferimento nel nostro settore e sono sicuro che potrà aiutarci a perseguire al meglio i traguardi importanti che ci siamo dati come gruppo, contribuendo in maniera determinante a promuovere quei valori e principi cooperativi che continuano ad essere la più grande ricchezza del nostro Gruppo al punto da costituire anche un’importante fonte di vantaggio competitivo”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su