Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Mercoledì 12 ottobre 2022 - 11:49

Gli yacht entrano nell’era digitale

Continua la fase sperimentale della piattaforma AcqueraPro

Gli yacht entrano nell’era digitale
Roma, 12 ott. (askanews) – Ottimi feedback per la prima piattaforma digitale realizzata in Mediterraneo al servizio della grande nautica e quindi della fascia più alta delle vacanze per mare.


AcqueraPro, progettata e realizzata dal gruppo veneziano Acquera, ha superato la fase di collaudo nel corso della quale è stata testata da una quarantina di comandanti di super yacht per la prima volta in grado, in condizioni di massima trasparenza, di pianificare da qualsiasi luogo, agendo semplicemente su una app mobile o da desktop, gli itinerari e le soste della loro imbarcazione, verificando direttamente tariffe e informazioni dei vari hotspot di crociera. Con pochi click possono disporre delle quotazioni del posto barca, ma anche di tutti i servizi (da quelli relativi ai piloti e ormeggiatori a quelli inerenti le pratiche per i rifiuti e le formalità di arrivo e partenza), quindi compiere le scelte ritenute migliori aggiornando in automatico budget e spese.



“La piattaforma – afferma Alvise Tositti, Chief Strategy Officer del gruppo Acquera – pone i comandanti, gli armatori e gli ospiti dei mega yacht al riparo da sorprese negative”. Al tempo stesso garantisce un servizio di alta qualità in un settore nel quale, in controtendenza rispetto a una domanda sempre più raffinata, è prevalsa sino a oggi un’offerta di servizi spesso talvolta inadeguata.


La piattaforma AcqueraPro, già operativa in alcuni porti mediterranei del Levante (in particolare Grecia e Turchia), e in alcune zone chiave dell’Italia, si pone anche un duplice obiettivo; da un lato, quello di favorire una crescita esponenziale nel numero dei servizi offerti; dall’ altro, quello di estendere questa offerta anche al settore delle esperienze e degli eventi top riservati ai turisti del lusso.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su