Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Uif replica a Coldiretti: rincaro pasta annuo 7 euro a persona

colonna Sinistra
Mercoledì 5 ottobre 2022 - 17:07

Uif replica a Coldiretti: rincaro pasta annuo 7 euro a persona

Per pastai cifra complessiva è metà del calcolo degli agricoltori

Uif replica a Coldiretti: rincaro pasta annuo 7 euro a persona
Roma, 5 ott. (askanews) – I pastai non ci stanno a passare per coloro che scaricano il peso dei rincari sui consumatori finali e respingono al mittente i calcoli diffusi due giorni fa da Coldiretti sull’aumento annuale della spesa per la pasta. “I pastai italiani desiderano ristabilire una corretta rappresentazione della realtà rispetto alle notizie diffuse nei giorni scorsi sul ‘caro pasta’ da Coldiretti – scrivono in una nota – In realtà, dando per buona l’entità del rincaro medio della pasta sinora registrato, secondo elaborazioni Unione Italiana Food sui dati Nielsen, l’aumento effettivo sarà la metà o meno rispetto a quanto stimato da Coldiretti”. La confederazione degli agricoltori aveva parlato di una spesa annua complessiva di 800 milioni in più mentre i pastai calcolano un aumento inferiore ai 400 milioni. “Una cifra che, calata nella quotidianità, fa sicuramente meno effetto – dicono – parliamo di meno di 7 euro in più a persona all’anno. In pratica il costo di una pizza Margherita”.   A fronte di questi calcoli, Unione Italiana Food assicura che “la pasta continuerà a essere un alimento accessibile a tutti, anche in un momento difficile per gli italiani” e che “questi dati confermano la responsabilità dei pastai, che, nonostante la drammatica situazione che stanno affrontando insieme a tutta la filiera (+90% grano duro, +500% energia, senza contare imballaggi e trasporti), sono riusciti a non far mai mancare la pasta sulle tavole agli italiani, riuscendo ad assorbire gran parte dell’aumento fuori controllo dei costi di produzione, contenendo al minimo le ricadute sul consumatore”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su