Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fs, presentato a Innotrans il nuovo bus a idrogeno

colonna Sinistra
Giovedì 22 settembre 2022 - 12:26

Fs, presentato a Innotrans il nuovo bus a idrogeno

Utilizzati dalla controllata olandese di Busitalia

Fs, presentato a Innotrans il nuovo bus a idrogeno
Berlino, 22 set. (askanews) – FS Italiane presenta a Innotrans, la più grande fiera del trasporto ferroviario in corso a Berlino, gli autobus a idrogeno che Qbuzz, terzo operatore del Tpl in Olanda e controllata di Busitalia (Gruppo FS Italiane) impiega ogni giorno nei servizi Tpl delle province di Groningen e Drenthe, nel Nord dell’Olanda. La flotta degli autobus a idrogeno di Qbuzz è formata da 32 veicoli completamente a emissioni zero, che sfruttano una tecnologia innovativa in grado di convertire l’idrogeno in elettricità senza alcuna emissione di CO2. “Avere una società come Qbuzz, leader in Olanda, nel Polo Passeggeri del Gruppo FS ci consentirà di condividere tutte le competenze necessarie per implementare l’utilizzo dell’idrogeno anche in Italia – ha dichiarato l’ad del Gruppo Luigi Ferraris che, con la Presidente del Gruppo FS Nicoletta Giadrossi ha incontrato ad Innotrans l’Ad di Busitalia Stefano Bonora e il Ceo di Qbuzz Gerrit Spijksma -. Questi bus viaggiano ogni giorno nei servzi Tpl nel nord dell’Olanda e sono veicoli completamente a emissioni zero. Affinché sia davvero una energia pulita, però, l’idrogeno deve essere green, cioè prodotto con processi che non emettono CO2 o altri inquinanti, come avviene per gli autobus di Qbuzz. E’ evidente come anche in Italia sia molto importante far crescere e sviluppare le energie pulite, così da poter derivarne poi l’idrogeno. FS sta approfondendo la sua applicazione anche nel settore ferroviario, collaborando con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, l’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria, altri gestori ferroviari locali e le Regioni italiane interessate a sfruttare le opportunità messe in campo dal Pnrr nel settore del trasporto a idrogeno”.


L’autobus a idrogeno esposto ad Innotrans è uno dei 32 veicoli impiegati quotidianamente nei servizi Tpl nelle provincie di Groningen e Drenthe. Un mezzo a emissioni zero: l’unico prodotto di scarto è l’acqua che evapora dallo scarico. Durante la marcia il sistema innovativo di cui è dotato il bus converte l’idrogeno in energia elettrica e la immagazzina in una cella a combustibile, utilizzata direttamente per azionare il motore elettrico. Inoltre, l’autobus recupera energia durante la frenata.



Qbuzz, acquisita da Busitalia nel 2017, gestisce in Olanda i servizi nei bacini di Utrecht, Gronigen-Drenthe, e Drechtsteden, Alblasserwaard en Vijfheerenlanden (DAV). La società di Busitalia sta realizzando un piano di rinnovo della flotta orientato alle zero emissioni entro il 2030, sostenuto anche dal quadro normativo nazionale olandese che vieta, dal 2025, l’acquisto di autobus a gasolio e dal 2030 ne vieta l’utilizzo. Qbuzz dispone di una flotta di 278 autobus elettrici, di cui 84 cosiddetti 18 metri, e dispone di un know-how consolidato sulle tecnologie di ricarica lungo la linea e in deposito oltre che sulla gestione e monitoraggio in tempo reale delle flotte. Grazie ad un sistema evoluto di monitoraggio continuo dei dati degli autobus, infatti, Qbuzz previene i problemi prima che si verifichino a beneficio di viaggiatori, autisti ed anche della qualità del lavoro e delle performance aziendali che risultano migliorate.


“Abbiamo 300 veicoli a zero emissioni – ha detto Spijksme – di cui 32 a idrogeno. Abbiamo quindi la flotta più grande in Europa di bus a idrogeno”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su