Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Tim: nuovo accordo con Dazn sulla Serie A, cade l’esclusiva

colonna Sinistra
Mercoledì 3 agosto 2022 - 21:44

Tim: nuovo accordo con Dazn sulla Serie A, cade l’esclusiva

Dazn potrà distribuire i diritti tramite qualsiasi terza parte

Tim: nuovo accordo con Dazn sulla Serie A, cade l’esclusiva
Milano, 3 ago. (askanews) – Tim ha raggiunto un nuovo accordo con Dazn sui diritti della Serie A. L’intesa, in vigore dalla prossima stagione, consente a Dazn di distribuire i diritti per la visione delle partite tramite qualsiasi terza parte. Grazie al nuovo assetto contrattuale, spiega il gruppo di tlc, si raggiunge l’obiettivo di distribuire i diritti su una pluralità di piattaforme nell’ottica di realizzare un modello economico più sostenibile e soggetto a minore volatilità.


“Tim è un partner strategico dal punto di vista tecnologico e di distribuzione sin dal nostro arrivo in Italia e continuerà ad esserlo”, ha sottolineato il Ceo di Dazn Stefano Azzi. “La modifica dell’accordo permette l’ulteriore ampliamento delle modalità di accesso per gli utenti e persegue la nostra ambizione di offrire contenuti sportivi live e on demand a un numero sempre crescente di tifosi in modo semplice, flessibile e innovativo. Dazn è una società aperta a valutare tutte le ipotesi strategiche che ci consentano di diventare la principale destinazione sportiva per i tifosi e di incrementare il business.È in quest’ottica – ha proseguito Azzi – che si inserisce la diversificazione delle partnership a cui stiamo lavorando e che va dai produttori di dispositivi connessi alle piattaforme che distribuiscono contenuti. Le partnership rappresentano una delle strategie di consolidamento per la crescita del nostro business.”



“Grazie a questo accordo – ha commentato il Ceo di Tim, Pietro Labriola – i costi dei contenuti del calcio potranno essere sostenuti da più piattaforme e si potrà raggiungere un sistema economicamente più sostenibile”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su