Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Barilla investe nello stabilimento nelle Marche a 40anni dall’apertura

colonna Sinistra
Venerdì 1 luglio 2022 - 15:30

Barilla investe nello stabilimento nelle Marche a 40anni dall’apertura

Dal 2018 80 assunti, 37mila ton prodotto l'anno. Ora una nuova merendina

Barilla investe nello stabilimento nelle Marche a 40anni dall’apertura
Milano, 1 lug. (askanews) – Compie 40 anni lo stabilimento Barilla di Ascoli Piceno, dove, nel 1982, sono nate le prime merendine di pasta frolla, le note crostatine, e a cui negli anni si sono aggiunti tutti gli altri prodotti da forno. Quello marchigiano è il primo stabilimento aperto al di fuori del comprensorio di Parma da Barilla, un plant strategico per il gruppo alimentare, dove si sfornano quotidianamente 230 mila pani, oltre 3 milioni di biscotti e circa 2 milioni di merende, per un totale di 37 mila tonnellate di prodotto l’anno. Qui oggi Barilla ha scelto di fare un nuovo investimento produttivo. Da giugno è arrivata, infatti, anche una nuova referenza che si è aggiunta alle 31 tipologie di prodotti attualmente sfornati: le tartelle Cuor di mela Mulino Bianco, una tortina a base di frolla, pan di Spagna e confettura di mele per la cui produzione verranno impiegate le linee produttive già in essere.


In questo stabilimento, che nel 2011 ha saputo rimettersi in piedi dopo la violenta alluvione, lavorano circa 200 persone, con un graduale “passaggio del testimone” tra le le due generazioni che in questi anni si sono avvicendate e una crescente percentuale di personale femminile, che è stato progressivamente e stabilmente inserito. In tutto dal 2018 a oggi sono state assunte 80 persone a tempo indeterminato. Sul fronte della sostenibilità, negli ultimi 5 anni, l’impianto ha ridotto le emissioni di CO2 dell’11% e i consumi totali di acqua del 39,5%.



“Il successo di questo stabilimento è iniziato l’estate del 1982, grazie alla visione di Pietro Barilla, al sostegno dell’azienda e alla fiducia delle persone che hanno lavorato e lavorano qui, persone che hanno sempre risposto con un grande senso del lavoro e di appartenenza al gruppo – dichiara Alejandro Murillas, direttore dello stabilimento – Siamo davvero orgogliosi di questi primi 40 anni di storia e guardiamo al futuro con fiducia impegnandoci in ulteriori innovazioni e investimenti”.




CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su