Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Tim, Labriola: integrazione verticale rete anacronistica

colonna Sinistra
Mercoledì 22 giugno 2022 - 11:25

Tim, Labriola: integrazione verticale rete anacronistica

Pronti passo conclusivo.Da riassetto miglior bilanciamento costi

Tim, Labriola: integrazione verticale rete anacronistica
Roma, 22 giu. (askanews) – “Siamo pronti a fare il passo conclusivo – direi decisivo – nel lungo percorso di trasformazione della governance della rete Tim: la separazione proprietaria dell’intera rete di accesso del Gruppo (NetCo), sulla base di un piano che verrà annunciato agli investitori il prossimo 7 luglio 2022. L’integrazione verticale delle Tlc è diventata anacronistica. Lo ha detto l’ad di Tim, Pietro Labriola in occasione della relazione dell’Organo di vigilanza Tim.


“Il comparto dei servizi è caratterizzato da dinamiche competitive incompatibili con i lunghi periodi di recupero degli investimenti infrastrutturali. I nostri concorrenti sul fisso hanno una struttura di costo tutta market driven e con investimenti infrastrutturali molto più limitati dei nostri, in quanto si basano prevalentemente sull’acquisto di servizi all’ingrosso della nostra rete. Al contrario – ha aggiunto- noi fino ad oggi abbiamo dovuto tenere conto del mercato retail ma anche delle esigenze del mercato wholesale, senza certezze sul ritorno degli investimenti a causa dell’elevata pressione regolamentare. Il riassetto del Gruppo dovrebbe portare ad un miglior bilanciamento tra costi e benefici specifici delle due attività: maggiore flessibilità commerciale per la Retail (ServCo) e maggiore prevedibilità e stabilità dei ritorni per la Wholesale (NetCo)”.



CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su